Johann Gottlieb Graun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Johann Gottlieb Graun

Johann Gottlieb Graun (Wahrenbruck, 28 ottobre 1703Berlino, 27 ottobre 1771) è stato un compositore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Maestro di concerto alla reale cappella di Berlino, nato a Wahrenbruck, presso Dresda verso il 1703. Era il secondo dei fratelli Graun. Suo padre l'inviò nel 1713, con il fratello cadetto Carl Heinrich alla scuola di Santa Croce a Dresda. Lasciò questa scuola nel 1720 e continuò in seguito a Dresda i suoi studi, tanto di composizioni che di violino, sotto la direzione del celebre Pisendel. Per perfezionarsi ulteriormente, visitò poi l'Italia, dove fece la conoscenza di Tartini, del quale adottò la tecnica violinistica. Nel 1726 fu chiamato da Dresda a Merseburgo. Lasciò tuttavia questa città l'anno seguente per entrare al servizio del principe di Waldeck, che abbandonò per passare, poco tempo dopo, al principe reale di Prussia a Ruppin. Ottenne in seguito il titolo di maestro di concerto, carica che conservò, con somma soddisfazione del re e di tutti quelli che lo conoscevano, fino alla sua morte, avvenuta il 21 ottobre 1771.

Considerazioni sull'artista[modifica | modifica wikitesto]

Era uno dei più grandi virtuosi e dei migliori compositori del suo tempo. Le sue opere di cui, vivente l'autore, furono stampati solo sei trii per clavicembalo con violino a Merseburgo nel 1726, consistono per la maggior parte in Messe e in Salve Regina ma quelle che vengono più stimate sono i concerti per violino, (se ne conoscono 24), i suoi concerti doppi per violoncello e viola da gamba e le sue circa 36 sinfonie.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 sonate per il violino e il cembalo (Merseburgo, 1726)
  • 8 sonatas for two german flutes of violin with a bass for the violoncello or harpsichord
  • vari lieder
  • messe, cantate
  • 97 sinfonie
  • 17 ouverture francesi
  • concerti grossi
  • concerti per 2 strumenti solisti e orchestra
  • 60 concerti per violino e orchestra
  • concerti per viola da gamba
  • concerti per oboe e oboe d'amore
  • concerti per flauto e orchestra
  • quartetti, quintetti
  • 142 sonate a 3
  • 26 sonate per violino, cembalo e altro
Controllo di autoritàVIAF (EN89613486 · ISNI (EN0000 0001 1879 2649 · LCCN (ENn79089440 · GND (DE118541692 · BNF (FRcb13924818s (data) · BAV ADV11553418 · CERL cnp00550962