Jean-Antoine Houdon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Louis-Léopold Boilly - Jean-Antoine Houdon nel suo atelier.

Jean-Antoine Houdon (Versailles, 20 marzo 1741Parigi, 15 luglio 1828) è stato uno scultore francese appartenente al neoclassicismo.

Houdon è famoso per i suoi busti e statue di filosofi, inventori e politici dell'illuminismo. Alcuni dei suoi soggetti furono Denis Diderot (1771), Benjamin Franklin (1778), Jean-Jacques Rousseau (1778), Voltaire (1781), Molière (1781), George Washington (1785-88), Thomas Jefferson (1789), Luigi XVI (1790), Robert Fulton, 1803-04, e Napoleone Bonaparte (1806).

La sua tomba si trova presso il cimitero di Montparnasse.

Massone, fu membro della Loggia parigina "Les Neufs Soeurs", del Grande Oriente di Francia.[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) "La Loge maçonnique des Neuf Soeurs", in: Giacometti-Ravenne, Le symbole retrouvé, Parigi, 2011, p. 41.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN59182549 · LCCN: (ENn79008240 · ISNI: (EN0000 0000 8138 2274 · GND: (DE118707264 · BNF: (FRcb12462924b (data) · ULAN: (EN500003939