Jarnac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jarnac
comune
Jarnac – Stemma
(dettagli)
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneBlasonNouvelleAquitaine.svg Nuova Aquitania
DipartimentoBlason département fr Charente.svg Charente
ArrondissementCognac
CantoneJarnac
Territorio
Coordinate45°41′N 0°10′W / 45.683333°N 0.166667°W45.683333; -0.166667 (Jarnac)Coordinate: 45°41′N 0°10′W / 45.683333°N 0.166667°W45.683333; -0.166667 (Jarnac)
Altitudine8-40 m s.l.m.
Superficie11,99 km²
Abitanti4 449 (2013)
Densità371,06 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale16200
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE16167
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Jarnac
Jarnac
Sito istituzionale

Jarnac è un comune francese di 4.449 abitanti situato nel dipartimento della Charente nella regione della Nuova Aquitania, noto per aver dato i natali a François Mitterrand, Presidente della Repubblica Francese dal 1981 al 1995, che vi fu anche sepolto nel 1996.

La città è situata nella zona di DOC del Cognac, cru Fins Bois. A Jarnac e nelle sue vicinanze hanno sede grandi e famosi marchi e molti piccoli produttori di cognac, di Pineau des Charentes e di vini IGP della Charente. Vi ha sede tra gli altri l'antica distilleria Delamain.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Localizzazione e accesso[modifica | modifica wikitesto]

Jarnac si trova nella parte occidentale del dipartimento della Charente, a metà strada fra Angoulême a est e Cognac a ovest, sul fiume Charente, che passa in entrambe le città. La sua principale via d'accesso è rappresentata dalla route nationale 141, est-ovest, da Angoulême à Saintes, maglia della Route Centre-Europe Atlantique e strada delle vacanze estive tra la Francia orientale e Royan; è servita anche da una linea SNCF.

Paesaggio[modifica | modifica wikitesto]

Jarnac, Quai de l'Orangerie e battelli da diporto sulla Charente

Il paesaggio, dove è molto presente la vite, appare notevolmente ordinato; le vigne vi sono prevalenti, ma coesistono con spazi boscosi e campi di cereali. La sua caratteristica distintiva resta comunque la Charente, che Enrico IV definì "il più bel canale del regno", navigabile per 100 chilometri. È un corso d'acqua chiara, popolato da molti pesci, dalle rive deliziose, lungo il quale si alternano piccole chiese, villaggi, fattorie - il tutto in uno scenario naturale assai vario. Le chiuse ammodernate sono divenute stazioni sportive per i battelli, la calma vi regna sovrana e anche i navigatori di un sol giorno, sempre più numerosi, rispettano la siesta dei pescatori.

Clima[modifica | modifica wikitesto]

Il clima della Charente è di tipo oceanico aquitano, caratterizzato da inverni dolci e piovosi ed estati secche e relativamente calde. Si caratterizza per una certa mitezza delle temperature, con una media annua di 12,8 °C. Normalmente il mese più freddo è gennaio (5,8 °C) e luglio e agosto sono i mesi più caldi (20,5 °C).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN151710460 · BNF: (FRcb15248606p (data)
Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia