Jacopo Cicognini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Alla sacra maestà cesarea in lode del famoso signor Galileo Galilei matematico del serenissimo gran duca di Toscana

Jacopo Cicognini (Castrocaro, 27 marzo 1577Firenze, 27 ottobre 1633) è stato un poeta e drammaturgo italiano. Fu notaio a Firenze nel 1606 e morì suicida nel 1633,[1] in circostanze non chiare.[2]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cicognini, Iacopo
  2. ^ Jacopo Cicognini, in Dizionario biografico degli italiani, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN88637201 · ISNI (EN0000 0000 7979 1044 · SBN IT\ICCU\BVEV\061659 · GND (DE141454903 · BAV ADV10018639 · CERL cnp01233026