Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Isole Diapontie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isole Diapontie
Διαπόντια νησιά
Diapontia nisia
Geografia fisica
Localizzazione Mar Ionio
Coordinate 39°49′N 19°30′E / 39.816667°N 19.5°E39.816667; 19.5Coordinate: 39°49′N 19°30′E / 39.816667°N 19.5°E39.816667; 19.5
Geografia politica
Stato Grecia Grecia
Periferia Isole Ionie
Comune Corfù
Demografia
Abitanti 1515 (2001)
Cartografia
Isole Diapontie.png
Mappa di localizzazione: Grecia
Isole Diapontie
Isole Diapontie

[senza fonte]

voci di isole della Grecia presenti su Wikipedia

Le isole Diapontie (in greco Διαπόντια νησιά, Diapontia nisia) sono un arcipelago delle isole ionie situato a nord-ovest di Corfù nel mar Ionio[1]. In totale sono 11 piccole isole, di cui solo tre abitate:

Fino al 31 dicembre 2010 erano sede, da un punto di vista amministrativo, di altrettante comunità della prefettura di Corfù. Con la riforma amministrativa di Kallikratis, entrata in vigore il 1º gennaio 2011, esse sono confluite nel comune di Corfù.

Gli isolotti minori dell'arcipelago sono Kastrìno e Òstrako (nei pressi di Fanò), Diakopo, Diaplo, Karavi, Lipso (o Varka), Plaka (o Angyra) e Trachia (vicino Mathraki).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alcune convenzioni, come quella adottata dall'Organizzazione idrografica internazionale, pongono la delimitazione fra mar Ionio e mare Adriatico lungo la retta che va da Capo Santa Maria di Leuca a Capo Cefalo (39°45′07.31″N 19°37′45.5″E / 39.752031°N 19.629306°E39.752031; 19.629306) sull'isola di Corfù, e quindi le isole Diapontie - uniche fra le isole Ionie - sarebbero interamente bagnate dal mar Adriatico.
Controllo di autorità VIAF: (EN295073348
Isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole