Io, l'immortale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Io, l'immortale
Titolo originale …And Call Me Conrad
Altri titoli Io, Nomikos, l'immortale
Autore Roger Zelazny
1ª ed. originale 1965
1ª ed. italiana 1971
Genere romanzo
Sottogenere fantascienza, post apocalittico
Lingua originale inglese
Protagonisti Conrad Nomikos

Io, l'immortale (…And Call Me Conrad), tradotto anche col titolo Io, Nomikos, l'immortale, è un romanzo di fantascienza di Roger Zelazny del 1965. È stato pubblicato per la prima volta in due parti sulla rivista The Magazine of Fantasy & Science Fiction con il titolo inglese …And Call Me Conrad, in seguito cambiato con This Immortal. Ha vinto il Premio Hugo per il miglior romanzo a pari merito con Dune di Frank Herbert.

Il romanzo accosta alla fantascienza il mito greco, facendo un parallelo tra la figura del protagonista e quella del dio Pan.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un futuro post apocalittico in cui la Terra è abitata da appena 4 milioni di persone, Conrad Nomikos deve proteggere un alieno proveniente da Vega la cui missione deciderà il futuro della Terra. Nomikos è un uomo apparentemente giovane ma di cui non si riesce a stabilire la vera età e il vero nome.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]