Ilek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ilek
Stati Russia Russia
Kazakistan Kazakistan
Lunghezza 623 km
Portata media 39,8 m³/s[1]
Bacino idrografico 41300 km²
Nasce monti Mugodžary
Sfocia fiume Ural

L'Ilek è un fiume della Russia europea sudorientale (oblast' di Orenburg) e del Kazakistan settentrionale (oblys di Aqtöbe), affluente di sinistra dell'Ural.

Nasce dalla confluenza del Karagandy e dello Žaryk nel versante occidentale dei monti Mugodžary; scorre con direzione mediamente nordoccidentale su tutto il percorso, dapprima in territorio kazako, successivamente russo, segnando infine, nel basso corso a valle della confluenza della Chobda (il suo maggiore affluente), un tratto del confine fra Russia e Kazakistan. I più importanti centri urbani toccati dal fiume sono Aqtöbe e Alga, entrambe in Kazakistan; Sol'-Ileck e Akbulak, in Russia, sorgono in realtà a breve distanza dal fiume.

Il fiume è gelato dalla seconda metà di novembre alla seconda metà di aprile. Nel bacino del fiume sono presenti giacimenti di fosforite.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a 112 dalla foce

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Russia Portale Russia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Russia