Il ghostwriter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il ghostwriter
Titolo originale The Ghost
Autore Robert Harris
1ª ed. originale 2007
Genere romanzo
Sottogenere thriller
Lingua originale inglese

Il ghostwriter è un romanzo thriller a sfondo politico scritto da Robert Harris.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo narra la vicenda di un ex primo ministro britannico che incarica uno "scrittore-fantasma" di redigere le sue memorie. La vicenda è raccontata in prima persona da un secondo "ghostwriter", dato che il primo è morto in circostanze abbastanza strane e misteriose, finendo annegato al largo della costa americana.

La narrazione si apre proprio con la descrizione, fatta dal secondo autore (al quale l'incarico è stato affidato con un compenso astronomico), di questo "incidente". Parte di qui un susseguirsi di scoperte che progressivamente impegnano, spesso suo malgrado, l'io-narrante in una ricerca che porterà il ghostwriter ad affacciarsi sul pericoloso abisso dei rapporti internazionali tra Stati Uniti e Gran Bretagna, ma soprattutto sui legami tra politica, terrorismo e servizi segreti (CIA).

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Adattamento cinematografico[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: L'uomo nell'ombra (film 2010).

Roman Polanski ha diretto un film tratto dal romanzo intitolato L'uomo nell'ombra. Il film è interpretato da Ewan McGregor, Pierce Brosnan, Olivia Williams e Kim Cattrall.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura