Il frasario ungherese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il frasario ungherese (Dirty Hungarian Phrasebook) è uno sketch del Monty Python's Flying Circus trasmesso nel dodicesimo episodio della seconda serie e appare anche nel film E ora qualcosa di completamente diverso. Come in molti altri sketch, in questo appaiono alcuni doppi sensi riguardanti il sesso.

Lo sketch[modifica | modifica wikitesto]

Lo sketch è ambientato in una tabaccheria dove un turista ungherese (John Cleese) con in mano un frasario anglo-ungherese comincia un dialogo con il tabaccaio (Terry Jones). L'ungherese vorrebbe comprare delle sigarette, ma il frasario è pieno di doppi sensi sessuali che fanno confondere il tabaccaio. Quest'ultimo, poi, prende il frasario per far capire all'ungherese quanto deve pagare, ma l'ungherese si offende e gli tira un pugno. Poi arriva un poliziotto (Graham Chapman) e arresta l'ungherese.

Alla fine la scena si sposta in un tribunale dove viene processato l'editore del frasario (Michael Palin), accusato di aver pubblicato volontariamente un frasario anglo-ungherese pieno di doppi sensi. All'inizio si auto-definisce "non colpevole", ma dopo che l'avvocato d'accusa (Eric Idle) gli fa delle domande e legge alcune citazioni del frasario, comincia ad auto-definirsi "incompetente".

Il cast[modifica | modifica wikitesto]

E ora qualcosa di completamente diverso[modifica | modifica wikitesto]

Nella versione del film E ora qualcosa di completamente diverso, alla fine dello sketch c'è un altro ungherese che dice a un cittadino "Per favore, stringimi forte le chiappe" (in realtà voleva sapere dov'era la stazione). Il cittadino tuttavia gli dà le indicazioni come se niente fosse.

Citazioni del frasario del film[modifica | modifica wikitesto]

  • "Io non acquisterò questo disco, perchè è graffiato".
  • "Io non acquisterò questa tabaccheria, perchè è graffiata".
  • "Il mio hovercraft è pieno di anguille".
  • "Non vorresti venire a prendere il thè a casa mia, bel maschione?".
  • "Lei è un gran finocchio".
  • "Se ti dicessio che hai un corpo bellissimo, ti schiacceresti contro di me?"
  • "Io non sono più infetto".
  • "Tu hai delle splendide cosce".
  • "Fà giù pantaloni, Sir Arthur, non posso aspettare che faccia buio".
  • "I miei capezzoli esplodono di piacere".
  • "La frase ungherese che vuol dire 'Scusi, può dirmi dov'è la stazione ferroviaria?' è qui a fianco tradotta con la seguente frase 'Per favore, stringimi forte le chiappe'".
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione