I ragazzi del paradiso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I ragazzi del paradiso
Titolo originale بچه‌های آسمان (Bacheha-Ye aseman)
Paese di produzione Iran
Anno 1997
Durata 89 min
Genere drammatico
Regia Majid Majidi
Soggetto Majid Majidi
Sceneggiatura Majid Majidi
Fotografia Parviz Malekzaade
Montaggio Hassan Hassandoost
Musiche Keivan Jahanshahi
Interpreti e personaggi
Premi

I bambini del cielo (anche conosciuto come I ragazzi del paradiso) (persiano: بچه‌های آسمان, Bacheha-ye Aseman) è un film di Majid Majidi del 1997. Fu nominato all'Oscar al miglior film straniero nel 1998.

È il sesto lungometraggio del regista iraniano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Teheran. Il piccolo Alì smarrisce l'unico paio di scarpe della sorellina Zahra che aveva ritirato dal ciabattino. Per tenere nascosto il fatto alla madre e al padre, che fa umile lavoro presso la moschea, comunicano tra loro mentre fanno i compiti e si dividono l'unico paio di scarpe buone che hanno per poter andare a scuola. Cercano di rimediare con i loro scarsi mezzi finché Alì partecipa ad una corsa campestre a premi per poter vincere il paio di scarpe dedicato al terzo posto.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Teheran. Le riprese nella città sono state il più possibile nascoste per cercare di catturare più realisticamente gli aspetti della vita di tutti i giorni. I costi di produzione si sono aggirati intorno ai 180.000 dollari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Recensione su Cinema Iraniano blog

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema