Hypsodontus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Hypsodontus
Immagine di Hypsodontus mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Ordine Artiodactyla
Famiglia Bovidae
Genere Hypsodontus

L'ipsodonto (gen. Hypsodontus) è un bovide estinto, vissuto nel Miocene medio (circa 15 – 12 milioni di anni fa), i cui resti fossili sono stati ritrovati in Europa, Asia e Africa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale era di grosse dimensioni, soprattutto se rapportato ad altri bovidi della sua epoca (come Eotragus e Tethytragus). Alcuni esemplari adulti dovevano superare i 110 chilogrammi di peso. La forma del corpo doveva ricordare quella di alcune antilopi attuali, e le zampe erano particolarmente allungate. La dentatura era specializzata: i molari e i premolari avevano struttura ipsodonte (da qui il nome Hypsodontus), ovvero con corona notevolmente alta. Le corna di Hypsodontus erano relativamente corte ma ricurve e ritorte verso l'infuori.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Hypsodontus fa parte di un gruppo di bovidi noto come ipsodontini, che raggiunsero un notevole grado di specializzazione già nel corso del Miocene medio e si diffusero in numerosi ambienti in tre continenti (Europa, Asia e Africa). I fossili di Hypsodontus, in particolare, sono stati ritrovati in Africa, in Europa orientale (Hypsodontus serbicum in Serbia), in Georgia (H. miocaenicum), in Turchia, in India, in Mongolia e in Cina. Un altro genere assai simile era Turcocerus, mentre in Asia, in terreni ancora più antichi (Oligocene) è noto un altro possibile bovide dalla dentatura ipsodonte, Palaeohypsodontus. L'affine Gobiocerus, del Miocene della Mongolia, era dotati di denti a corona più bassa.

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Le lunghe zampe di Hypsodontus indicano che questo animale era ben adattato a un ambiente aperto, e probabilmente era un buon corridore. I denti a corona alta indicano che Hypsodontus era in grado di nutrirsi di erba e di altre piante particolarmente dure e fibrose, in un modo molto simile a quello dei cavalli attuali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M. Pickford, L. Gabunia, P. Mein, J. Morales, and B. Azanza. 2000. The middle Miocene mammalian site of Belometchetskaya, North Caucasus: an important biostratigraphic link between Europe and China. Geobios 33(2):257-267
  • D. Geraads. 2003. Ruminants, other than Giraffidae from the middle Miocene hominoid locality of Çandır (Turkey). Courier Forschungsinstitut Senckenberg 240. 181-199
  • E. L. Dmitrieva. 2007. Caprinae (Bovidae, Artiodactyla, Mammalia) from the Neogene of Mongolia. Paleontological Journal, Volume 41, Issue 6, pp 671–682

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]