Hubert Reeves

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

« L'uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando. »

Hubert Reeves

Hubert Reeves (Montréal, 13 luglio 1932) è un astrofisico, ambientalista e divulgatore scientifico canadese naturalizzato francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Reeves ha studiato al Collège Jean de Brébeuf e si è laureato in fisica presso l'Università di Montréal e, nel 1960, ha conseguito un dottorato in astrofisica presso l'Università Cornell.

Dal 1960-1964 ha insegnato fisica presso l'Università di Montréal. Inoltre, è stato consulente dell'Institute for Space Studies della NASA e ha insegnato presso la Columbia University. In seguito ha insegnato fisica nucleare presso l'Université libre de Bruxelles. Nel 1965 è diventato direttore del Centre national de la recherche scientifique (CNRS) di Parigi e consulente scientifico del Commissariato per l'energia atomica a Saclay.

Ha lavorato scientificamente sui processi termonucleari all'interno delle stelle e sull'origine di elementi leggeri come l'elio, litio, berillio e boro. Con numerosi libri e film ha contribuito alla divulgazione della conoscenza di astronomia e cosmologia. Oltre al suo lavoro scientifico, è anche attivo nel campo della protezione ambientale.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Reeves, Hubert (1998), Origins: Speculations on the Cosmos, Earth and Mankind, Londra: Arcade Publishing, 192pp., ISBN 1-55970-408-X.
  • Reeves, Hubert (1971), Nuclear Reactions in Stellar Surfaces and Their Relations with Stellar Evolution, Londra: Gordon and Breach. pp. 88 pp, ISBN 0-677-02960-8.
  • Reeves, Hubert (1968), Stellar evolution and nucleosynthesis, New York: Gordon and Breach, ISBN 0-677-30150-2.
  • Reeves, Hubert (1981), Patience dans l'azur: l'évolution cosmique, Parigi: Seuil, p. 282, ISBN 2-02-010170-X.
  • Reeves, Hubert (1986), L'heure de s'enivrer: l'univers a-t-il un sens?, ISBN 2-02-014400-X.
  • Reeves, Hubert (1994), Dernières nouvelles du cosmos, ISBN 2-02-022831-9.
  • Reeves, Hubert; Lenoir, Frédéric (2003). Mal de Terre, Paris: Points. p. 272. ISBN 2-02-079064-5.
  • Reeves, Hubert (2005), Chroniques du ciel et de la vie, ISBN 2-02-080030-6.
  • Reeves, Hubert (2007), Chroniques des atomes et des galaxies, ISBN 978-2-7578-2297-5.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a diverse lauree ad honorem, Reeves ha inoltre conseguito il Premio Petrie Lecture, il premio della Fondation de France (1982) e la Société Française de Physique (1985) e la Medaglia Albert Einstein (2001).

Gli è stato dedicato l'asteroide 9631 Hubertreeves.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze canadesi[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale dell'Ordine del Canada - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine del Canada
«Direttore di ricerca presso il Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica di Parigi e consulente scientifico presso la Commissione per l'Energia Atomica a Saclay, Francia, questo astrofisico di fama internazionale ha contribuito in modo sostanziale allo sviluppo della scienza spaziale. Non solo è un'autorità nel campo della ricerca scientifica, ma si sforza anche di divulgare e diffondere ad un vasto pubblico le idee e le scoperte di astrofisica e fisica nucleare.»
— nominato il 19 aprile 1991[1][2]
Compagno dell'Ordine del Canada - nastrino per uniforme ordinaria Compagno dell'Ordine del Canada
«Astrofisico di fama internazionale, cosmologo e scrittore, Hubert Reeves è anche uno dei nostri più importanti divulgatori della conoscenza scientifica. Questo eminente ricercatore del Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica di Parigi condivide anche la sua conoscenza altrove, in particolare presso il dipartimento di fisica dell'Università di Montréal. Riconosciuto come uno straordinario comunicatore, egli utilizza una vasta gamma di media per raggiungere gli accademici e il pubblico. Le sue capacità professionali sono pari alla sua umanità eccezionale. Come mentore, consigliere e filantropo, ha contribuito alla creazione di una borsa di studio permanente per lo studio dell'astrofisica presso l'Università di Laval. Inoltre, questo scienziato dedica una grande quantità di energia per cause ecologiche.»
— nominato il 30 ottobre 2003, investito il 27 febbraio 2007[1]
Cavaliere dell'Ordine Nazionale del Quebec - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Nazionale del Quebec

Onorificenze francesi[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine Nazionale al Merito - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Nazionale al Merito
— 1976
Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine della Legion d'Onore
— 1986
Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore
— 1994
Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordine della Legion d'Onore
— 2003

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN39383173 · ISNI (EN0000 0001 2100 7584 · LCCN (ENn82047593 · GND (DE120138344 · BNF (FRcb11921367m (data)