Hermann Schwarz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Karl Hermann Amandus Schwarz

Karl Hermann Amandus Schwarz (Hermsdorf, 25 gennaio 1843Berlino, 30 novembre 1921) è stato un matematico tedesco, noto per i suoi contributi all'analisi complessa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Schwarz fu inizialmente studente di chimica a Berlino, e successivamente avvicinato alla matematica da Kummer e Weierstrass. Fu quindi professore a Halle tra il 1867 e il 1869. Quindi si spostò a Zurigo, nel 1875 a Gottinga e finalmente a Berlino nel 1892.

La sua ricerca ha riguardato l'analisi funzionale, la geometria differenziale ed il calcolo delle variazioni. Tra i suoi lavori troviamo Bestimmung einer speziellen Minimalfläche (1871) e Gesammelte mathematische Abhandlungen (1890). Furono suoi studenti Lipot Fejer, Paul Koebe e Ernst Zermelo.

Teoremi[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Schwarz (da non confondere con Schwartz, matematico francese) compare in numerosi risultati. Tra questi la disuguaglianza di Cauchy-Schwarz, il lemma di Schwarz e il teorema di Schwarz sull'uguaglianza delle derivate seconde miste.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN17305760 · LCCN: (ENn50003467 · ISNI: (EN0000 0000 8096 4942 · GND: (DE117367028 · BNF: (FRcb123885227 (data)
matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica