Hermann Schwarz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Hermann Amandus Schwarz)
Jump to navigation Jump to search
Karl Hermann Amandus Schwarz

Karl Hermann Amandus Schwarz (Hermsdorf, 25 gennaio 1843Berlino, 30 novembre 1921) è stato un matematico tedesco, noto per i suoi contributi all'analisi complessa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Schwarz fu inizialmente studente di chimica a Berlino, e successivamente avvicinato alla matematica da Kummer e Weierstrass. Fu quindi professore a Halle tra il 1867 e il 1869. Quindi si spostò a Zurigo, nel 1875 a Gottinga e finalmente a Berlino nel 1892.

La sua ricerca ha riguardato l'analisi funzionale, la geometria differenziale ed il calcolo delle variazioni. Tra i suoi lavori troviamo Bestimmung einer speziellen Minimalfläche (1871) e Gesammelte mathematische Abhandlungen (1890). Furono suoi studenti Lipot Fejer, Paul Koebe e Ernst Zermelo.

Teoremi[modifica | modifica wikitesto]

Il nome di Schwarz (da non confondere con Schwartz, matematico francese) compare in numerosi risultati. Tra questi la disuguaglianza di Cauchy-Schwarz, il lemma di Schwarz e il teorema di Schwarz sull'uguaglianza delle derivate seconde miste.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61145857791723020403 · ISNI (EN0000 0000 8096 4942 · LCCN (ENn50003467 · GND (DE117367028 · BNF (FRcb123885227 (data)
Matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica