Guido Ziccone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guido Ziccone
Guido Ziccone.jpg

Sindaco di Catania
Durata mandato 1º novembre 1989 –
2 gennaio 1991
Predecessore Enzo Bianco
Successore Giuseppe Azzaro

Senatore della Repubblica Italiana
Durata mandato 30 maggio 2001 –
28 aprile 2008
Legislature XIV, XV
Gruppo
parlamentare
Forza Italia
Coalizione Casa delle Libertà
Circoscrizione Sicilia
Incarichi parlamentari
  • Membro della Commissione Giustizia (XIV)
  • Vice presidente commissione Giustizia (XV)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico DC (fino al 1994)
FI (1994-2009)
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli studi di Catania
Professione Docente universitario, avvocato penalista

Guido Ziccone (Taurianova, 1º marzo 1938) è un politico, avvocato e docente italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Avvocato penalista, docente ordinario di diritto penale all'Università di Catania, ha insegnato anche nelle Università di Siena, Catanzaro e Mogadiscio. Dal 1986 al 1990 è eletto membro del Consiglio superiore della magistratura[1]. Consigliere comunale di Catania per la Democrazia Cristiana nel 1988, diviene l'anno successivo sindaco dello stesso comune e lo resta fino al gennaio 1991.

Dal 1995 al 1998 è nominato Presidente della Fondazione Sicilcassa. Nel 2001 è eletto senatore nella lista di Forza Italia. Rieletto nel 2006[2], è coordinatore comunale di Forza Italia. Nel 2008 non viene ricandidato.

Dal 17 aprile 2010 è Presidente dell'"Istituto musicale Vincenzo Bellini" di Catania[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Sindaco di Catania Successore Catania-Stemma.svg
Enzo Bianco 1º novembre 1989 - 2 gennaio 1991 Giuseppe Azzaro