Gruppo Vegaia-Tremenesca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gruppo Vegaia-Tremenesca
Gruppo VegaiaTremenesca 1.jpg
Il gruppo da monte Villar (2645 m). Da sinistra: monte Pollinar, cima Tremenesca, cima Basetta e cima Vegaia
ContinenteEuropa
StatiItalia Italia
Catena principaleAlpi
Cima più elevataCima Grande (2.901 m s.l.m.)
Lunghezza16.5 km
Larghezza9 km

Il Gruppo Vegaia-Tremenesca è un massiccio montuoso che appartiene al Gruppo Ortles-Cevedale nelle Alpi Retiche meridionali in Trentino.

Questo sottogruppo insieme ad alcune cime sopra il lago di Pian Palù è l'unico del gruppo Ortles-Cevedale a non far parte del Parco nazionale dello Stelvio.

Delimitazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo è delimitato a sud dalla Val di Sole, ad est dalla Val di Rabbi e ad ovest dalla Val di Peio. A nord è separato dalle altre montagne dell'Ortles-Cevedale dal Passo Cercena (2623 m).

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le definizioni della SOIUSA il gruppo Vegaia-Tremenesca è un sottogruppo alpino con la seguente classificazione:

Geologia[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo Vegaia-Tremenesca dal Castel Pagan nella Catena delle Maddalene

Il Vegaia-Tremenesca è parte integrante della catena delle Alpi. Secondo la teoria della tettonica delle placche la sua età è di circa centoquaranta milioni di anni ma la cosa più particolare è che sta tuttora crescendo di circa 1 millimetro annuo. Occupando uno spazio ristretto la loro conformazione è simile in tutti i punti del gruppo, tipica delle Alpi dell'Orltes:

  • rocce metamorfiche;
  • forte presenza di acqua.
Il gruppo Vegaia-Tremenesca visto dalla Val di Rabbi spicca cima Tremenesca

Escursionismo nel gruppo[modifica | modifica wikitesto]

In questo gruppo montuoso ci sono molte bellissime vette quasi intoccate dall'uomo a causa dell'enorme dislivello necessario da affrontare ma anche per la bassissima frequenza di tracce e soprattutto di rifugi. È attraversata da soli quattro sentieri (sentieri SAT 119, 120, 121 e 132).

Vette[modifica | modifica wikitesto]

Le numerose vette che hanno una altezza media di circa duemilaottocento metri sono in ordine decrescente di quota[1]:

Un inquadradura del gruppo dal monte Sole, in primo piano cima Tremenesca
Il fascino del gruppo Vegaia-Tremenesca viste dai laghetti di Cima Sternai, poco distanti dal Rifugio Silvio Dorigoni

Rifugi[modifica | modifica wikitesto]

In questo sottogruppo non ci sono rifugi alpini ma c'è:

Scialpinismo nel gruppo[modifica | modifica wikitesto]

L'inverno è la stagione in cui questi posti sono più in contatto con l'uomo. Le salite alle vette che danno sulla Val di Sole in stile scialpinismo[2] le principali sono:

  • dal paese di Ortisé in direzione di:
    • Cima Vegaia (passando per Malga Pozze);
    • Cima Basetta (passando per Malga Pozze);
    • Cima Valletta (passando per Malga Monte Alta);
  • dal paese di Menas in direzione di:
    • Cima Basetta (passando per Malga Valenaia);
    • Cima Valletta (passando per Malga Monte Alta);
    • Cima Mezzana (passando per Malga Monte Alta).

Flora & fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il massiccio è poco frequentato dall'uomo, e presenta ambienti ben conservati. Buone le presenze di gallo forcello e gallo cedrone che sono invece quasi assenti nel limitrofo Parco nazionale. Capita spesso di osservare l'aquila reale, più raramente il gipeto. Diffusa presenza di capriolo, cervo e soprattutto camoscio. Sporadica la presenza dello stambecco. Molto facile osservare le marmotte. Molte anche le specie di piante: fra cui predominano l'abete rosso (Picea abies), il larice (Larix decidua).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Carta dei sentieri, KOMPASS (Ortles - Gr. Zebrù Monte Cevedale) nr.72 - visita il sito ufficiale di Kompass-Italia, su kompass-italia.it.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ fonte dei dati: carta geografica della Kompass
  2. ^ anche questi dati sono stati tratti principalmente dalla carta della KOMPASS nr.72 pertanto non danno alcuna garanzia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]