Gota fría

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la canzone, vedi La gota fría.
Tempesta vicino a Minorca

Gota fría (gota freda in catalano), letteralmente goccia fredda è una terminologia spagnola per un fenomeno meteorologico che suole coincidere con l'inizio dell'autunno e della primavera nel Mediterraneo occidentale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

In particolare colpisce la costa orientale spagnola al largo delle isole Baleari, anche se i suoi effetti si possono sentire anche nelle zone più interne.

In generale, la gota fria è il risultato di un fronte di aria polare fredda (corrente a getto) che si muove lentamente sull'Europa occidentale in alta quota (di solito 5-9 km) e che, quando si scontra con l'aria più calda e umida del Mar Mediterraneo, genera forti tempeste.

In meteorologia con gota fria si designa un volume limitato di aria freda negli strati superiori dell'atmosfera, che in una carta meteorologia si rappresentano in maniera ruotata con isoterme chiuse, detto fenomeno è visibile ugualmente nei pressi della Sierra Nevada di Santa Marta nella costa caraibica colombiana in Sud America, a causa dell'altezza del sistema montano litoraneo, le cui cime superano i 5000 metri d'altezza.