Giuseppe Ambrosini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giuseppe Ambrosini (Bologna, 13 novembre 1886Cesena, 24 giugno 1980) è stato un giornalista sportivo italiano, fondatore del Guerin Sportivo e testimonial dei grandi avvenimenti sportivi fin dagli anni dieci, in particolar modo di ciclismo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Direttore di corsa in moltissime gare tra le più importanti. Tra i fondatori del Guerin Sportivo, dal 1950 direttore della Gazzetta dello sport e quindi direttore del Giro d'Italia. Era laureato in legge e avvocato. A fine carriera si è dedicato alla stesura di libri sul ciclismo, in particolare sulla tecnica della bicicletta e sulla metodologia dell'allenamento, è autore della fondamentale monografia "Prendi la bicicletta e vai! Manuale dell'istruttore e del corridore ciclista".

Arbitro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1948 in occasione del 50º anniversario della F.I.G.C. fu insignito del titolo di pioniere del calcio italiano.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bollettino ufficiale della FIGC, comunicato ufficiale n. 45 del 18 febbraio 1949. Con comunicato n. 46, al Palazzo Tursi di Genova il 27 febbraio 1949 furono consegnati i distintivi d'onore alle persone che avevano dato un contributo rilevante allo sviluppo del gioco del calcio in Italia nel periodo 1898-1914 (comprese le persone già decedute): 7 presidenti; 12 del Piemonte; 15 della Lombardia; 5 del Veneto; 6 della Liguria; 2 dell'Emilia, 4 della Toscana; 5 del Lazio; 2 della Campania; 2 delle Puglie; 1 della Sicilia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Guido Baccani, Annuario Italiano del Football 1914-15, Novara, De Agostini, 1914, p. 38 (elenco degli arbitri di Torino).
  • Alfredo Corinti, Storia del Calcio - I Campionati del 1914-1915, New York, U.S.A., Lulu.com, 2017, p. senza numero di pagina (l'autore non li ha scritti), arbitri nei tabellini di campionato.
Predecessore Direttore de La Gazzetta dello Sport Successore
Emilio De Martino 9 gennaio 1950 - 18 giugno 1961 Gualtiero Zanetti
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie