Giovanni Vermexio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Vermexio (... – Siracusa, 1648) è stato un architetto italiano.

Scarse le informazioni sulle sue origini: di lui si sa che era figlio di Andrea Vermexio, anch'egli architetto di origine spagnola. Le prime attestazioni risalgono al 1618, quando gli fu commissionata, dal vescovo Juan de Torres Osorio, la costruzione del palazzo arcivescovile. Nel 1621, fu nominato capomastro alle fabbriche della città di Siracusa.

Opere principali a Siracusa e dintorni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]