Giovanni Battista Costaguti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Battista Costaguti
cardinale di Santa Romana Chiesa
Giambattista Costaguti (bis).jpg
Template-Cardinal (not a bishop).svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1636 a Roma
Ordinato presbitero18 luglio 1690
Creato cardinale12 dicembre 1695 da papa Innocenzo XII
Deceduto8 marzo 1704 (68 anni) a Roma
 

Giovanni Battista Costaguti (anche Giambattista) (Roma, 1636Roma, 8 marzo 1704) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanni Battista proveniva da una illustre famiglia genovese, il padre Prospero era marchese di Sipicciano e di Rocca Elvezia e suo fratellastro Vincenzo, figlio di primo letto del marchese, divenne cardinale nel 1643.

Fu prima chierico della Camera Apostolica, quindi nel 1669 fu presidente della Zecca e dell'Annona. In seguito fu decano della Camera Apostolica.

Fu creato cardinale-presbitero nel concistoro del 13 febbraio 1690 ed il successivo 10 aprile ricevette la berretta cardinalizia ed il titolo di San Bernardo alle Terme Diocleziane.

Partecipò al conclave del 1691, che elesse papa Innocenzo XII; il 12 novembre 1691 optò per il titolo di Sant'Anastasia e partecipò al conclave del 1700, che elesse papa Clemente XI.

Morì a Roma l'8 marzo 1704 e fu sepolto nella chiesa di San Carlo ai Catinari, nella cappella che si era fatto costruire[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN35619478 · ISNI (EN0000 0000 6131 9374 · GND (DE132535491 · BAV ADV10286038 · CERL cnp01094354