Gieten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gieten
villaggio, ex-comune
Gieten/Geeiten
Gieten – Stemma Gieten – Bandiera
Gieten – Veduta
Localizzazione
StatoPaesi Bassi Paesi Bassi
ProvinciaFlag of Drenthe.svg Drenthe
ComuneAa en Hunze
Territorio
Coordinate53°00′19.08″N 6°45′47.16″E / 53.0053°N 6.7631°E53.0053; 6.7631 (Gieten)Coordinate: 53°00′19.08″N 6°45′47.16″E / 53.0053°N 6.7631°E53.0053; 6.7631 (Gieten)
Abitanti5 061 (2016)
SottodivisioniAchter 't Hout, Bonnen, Gieterzandvoort, Veenhof.
Altre informazioni
LingueOlandese, Drèents
Cod. postale9461
Prefisso(+31)
Fuso orarioUTC+1
Codice CBS0116
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paesi Bassi
Gieten
Gieten
Gieten – Mappa
Sito istituzionale
Scultura a Gieten

Gieten (pron.:/'xi:tə(ŋ)/; in Drèents: Geeiten[1]) è un villaggio di circa 5.000 abitanti[2] del nord-est dei Paesi Bassi, facente parte della provincia di Drenthe e situato lungo la Hondsrug[3], al confine con la Germania[3]. Dal punto di vista amministrativo, si tratta di un ex-comune, dal 1998 inglobato nella nuova municipalità di Aa en Hunze, di cui è il capoluogo.[1][4][5]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Gieten si trova nella parte nord-orientale della provincia del Drenthe, a nord della dorsale Hondsrug e tra le località di Anloo e tra Gasselte (rispettivamente a sud/sud-est della prima e a nord-ovest della seconda).[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La zona in cui sorge il villaggio è abitata sin dalla fine dell'Età del Ferro (13.000-8.000 a.C.).[6]

Il villaggio di Gieten è tuttavia menzionato per la prima volta nel 1224.[6]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Nello stemma di Gietenè raffigurato un levriero su sfondo rosso.[5]

Questo stemma è attestato sin dal 1883.[5] Le sue origini sono ignote.[5]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Gieten conta 14 edifici classificati come rijksmonumenten.[1].

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Santa Maria[modifica | modifica wikitesto]

Tra i principali edifici religiosi di Gieten, figura la chiesa di Santa Maria, costruita nel 1849, ma con una torre campanaria del 1804.[6][7]

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

Mulino Hazewind[modifica | modifica wikitesto]

Altro edificio d'interesse di Gieten è il mulino Hazewind, risalente al 1833.[8]

Gieten: il mulino Hazewind

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 1º gennaio 2016, il villaggio di Gieten contava una popolazione pari a 5.061 abitanti.[2]

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Suddivisioni amministrative[modifica | modifica wikitesto]

Buurtschappen[1]
  • Achter 't Hout
  • Bonnen
  • Gieterzandvoort
  • Veenhof

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (NL) Gieten, Plaatsengids. URL consultato il 14 novembre 2016.
  2. ^ a b (NL) Dorpen in Aa en Hunze, Gemeente Aa en Hunze. URL consultato il 14 novembre 2016.
  3. ^ a b c Harmans, Gerard M.L. (a cura di), Olanda, Dorling Kindersley, London, 2003 - Mondadori, Milano, 2003, p.305
  4. ^ (NL) Gieten, Drents Archief. URL consultato il 15 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2016).
  5. ^ a b c d (NL) Gieten, Nederlandse Gemeentewapens. URL consultato il 14 novembre 2016.
  6. ^ a b c (NL) Gieten, Drenthe, Henri Floor. URL consultato il 14 novembre 2016.
  7. ^ (NL) Gieten, Brink 8 - Maria, ReliWiki. URL consultato il 14 novembre 2016 (archiviato dall'url originale il 15 novembre 2016).
  8. ^ (NL) Gieten, Drenthe, Molendatabase. URL consultato il 14 novembre 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN237434960 · GND (DE4427697-7 · WorldCat Identities (EN237434960
Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Paesi Bassi