Giacomo Medici Del Vascello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giacomo Medici
Giacomo Medici del Vascello.jpg

Deputato del Regno d'Italia
Legislature XXVIII, XXIX

Consigliere nazionale del Regno d'Italia
Legislature XXX
Gruppo
parlamentare
Membri del Governo nazionale
Membri del Consiglio nazionale del PNF

Dati generali
Partito politico Partito Nazionale Fascista
Titolo di studio Laurea in ingegneria
Professione industriale, agricoltore

Giacomo Medici, marchese del Vascello (Salerno, 1º aprile 1883Venaria, 15 agosto 1949), è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1929 fu eletto deputato alla Camera del Regno e riconfermato nel 1934.

Fu sottosegretario alla presidenza del consiglio del Governo Mussolini dal 1935 al 1939[1]. Fu console generale della Milizia Volontaria per la Sicurezza Nazionale[2].

Nel 1939 fu consigliere nazionale della Camera dei Fasci e delle Corporazioni fino al 1943.

Non è da confondersi con l'omonimo Giacomo Medici del Vascello, generale e patriota ottocentesco, che era suo nonno.

Fu padre della principessa Elvira.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Gregorio Magno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine di San Gregorio Magno
— 23 giugno 1938
Cavaliere di Gran Croce Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta
— 21 gennaio 1933

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]