George Minne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

George Minne (Gand, 30 agosto 1866Laethem-Saint-Martin, 18 febbraio 1941) è stato uno scultore, disegnatore e illustratore belga.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Minne si rese noto al pubblico per le sue raffigurazioni idealizzate di conflitti spirituali dell'interiore umano. Minne attinge il suo stile ai suoi più famosi colleghi contemporanei: Gustav Klimt e Egon Schiele, padri dell'Art Nouveau.

Minne formatosi presso l'Accademia Reale di Belle Arti di Gand, poi nella Académie Royale des Beaux-Arts di Bruxelles dal 1895 al 1899, e nel 1891 fu eletto membro del gruppo di arti Les XX. Le sue opere più famose sono la serie di sculture "Gioventù in ginocchio", tra le quali possiamo ricordare La Fontana degli inginocchiati, una fontana in bronzo fuso che realizzò per sua città natale, tuttavia, gli originali in marmo sono al Museum Folkwang di Essen, come altre sculture più piccole custodite in alcuni musei, tra questi si ricorda: Giovani in ginocchio (Neue Galerie di New York). Ricordando le opere famose realizzate da Minne non possiamo dimenticare la scultura presente nell'altare del Sacro Cuore presso la Basilica di Koekelberg. Per la medesima basilica Minne ha realizzato altre numerose sculture poste all'esterno.

Per i suoi successi il 25 aprile 1931 è stato insignito del titolo di barone.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN15535878 · ISNI: (EN0000 0000 8095 4170 · LCCN: (ENn85100798 · GND: (DE118784137 · BNF: (FRcb14443961n (data) · ULAN: (EN500029293
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie