George Grey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da George Edward Grey)
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il fondista canadese, vedi George Grey (sciatore).
George Grey in un ritratto di Daniel Louis Mundy

George Edward Grey (Lisbona, 14 aprile 1812Londra, 19 settembre 1898) è stato un politico ed esploratore britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Militare di carriera, negli anni 1830 guidò alcune spedizioni esplorative nell'Australia settentrionale e occidentale. Dal 1841 al 1845 fu governatore dell'Australia Meridionale; in seguito ricoprì per due mandati (1845-1853 e 1861-1868) l'incarico di governatore della Nuova Zelanda. Tra i due mandati, tra il 1854 e il 1861, fu governatore della Colonia del Capo, mentre dal 1877 al 1879 fu primo ministro della Nuova Zelanda. Probabile massone, ha dato un grande contributo alla colonizzazione del Sud-Africa placando la ribellione dei Maori in Nuova Zelanda. Nel 1850 è stato promotore dell'Apartheid. Nel 1862 Grey acquistò l'isola di Kawau, ex sede di miniere di rame, trasformandola in un parco botanico e zoologico.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The Hauraki Gulf Marine Park, Part 2, in Inset to The New Zealand Herald, 3 marzo 2010, 12.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN34564597 · ISNI (EN0000 0000 8342 8133 · LCCN (ENn84024647 · GND (DE117558222 · BNF (FRcb12511039s (data) · NLA (EN35150517 · BAV ADV10259360 · CERL cnp00539519