Generatore ideale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

I componenti in cui si sviluppano forze elettriche specifiche generatrici sono detti generatori elettrici. Essi sono sede delle interazioni tra fenomeni elettrici e fenomeni di altra natura (es. la batteria di accumulatori delle autovetture trasforma energia chimica in energia elettrica), che realizzano la generazione di energia elettrica attraverso la conversione da altre forme di energia.

Sono dei bipoli attivi, sono dotati di terminali ( o morsetti) che consentono la connessione con altri componenti elettrici e si dividono in due categorie:

  • tensione
  • corrente

Generatore ideale di tensione[modifica | modifica wikitesto]

Generatore ideale di tensione

Il generatore ideale di tensione è un dispositivo capace di mantenere, in modo costante nel tempo, una tensione tra i suoi morsetti pari alla sua f.e.m., sempre identica nonostante le variazioni di corrente (e quindi del carico alimentato).

Generatore ideale di corrente[modifica | modifica wikitesto]

Generatore ideale di corrente

Allo stesso modo, il generatore ideale di corrente fornisce ai morsetti una corrente sempre identica, indipendentemente dalla variazione di tensione o del carico (resistenza).

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

I generatori ideali si definiscono tali perché hanno resistenza interna nulla.

  • Serie parallelo dei generatori
  Serie Parallelo
Tensione Somma Algebrica Impossibile
Corrente Impossibile Somma Algebrica



I generatori ideali, ovviamente, non esistono: sarebbero infatti in grado di erogare una potenza arbitrariamente grande (se necessario infinita, ad esempio in cortocircuito). Infatti, dato un generatore ideale di tensione, essendo la corrente non vincolata, la potenza erogata ai suoi morsetti può assumere qualsiasi valore tra più e meno infinito (stesso dicasi per i generatori ideali di corrente). Un generatore ideale è quindi in grado di erogare o assorbire una potenza arbitraria, il che è fisicamente impossibile.

Malgrado questo fatto, i generatori ideali sono essenziali nello studio delle reti elettriche. Infatti:

  • qualsiasi generatore reale si comporta approssimativamente come un generatore ideale se la potenza che sta erogando è piccola rispetto alla potenza massima che è in grado di erogare.
  • qualsiasi generatore reale può essere rappresentato dalla combinazione di un generatore ideale con una impedenza.

In particolare, dal secondo punto deriva la necessità di "adattare il carico" al generatore (cfr. Bipolo)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

elettromagnetismo Portale Elettromagnetismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di elettromagnetismo