Genealogy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Genealogy
20150515 ESC 2015 Genealogy 6153.jpg
I Genealogy mentre si esibiscono sul palco di Vienna all'Eurovision
Paese d'origineArmenia Armenia
GenerePop
Periodo di attività musicale2015 – 2015
Album pubblicati0

I Genealogy sono un supergruppo che rappresenta l'Armenia all'Eurovision Song Contest 2015. Tutti i membri discendono da persone vittime del genocidio armeno avvenuto nel 1915[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'11 febbraio 2015 viene annunciata la partecipazione all'Eurovision da parte dell'Armenia con un gruppo formato da sei persone con la canzone "Don't Deny". Gli appartenenti a questo provengono da zone del mondo diverse, cioè dall' Europa, Asia, America, Africa e Oceania[2]. Cinque membri rappresentano i petali del fiore nontiscordardimé, l'ultimo completa e unisce i petali, provenendo dall'Armenia[1].

Successivamente, vengono annunciati i componenti: il 16 febbraio il primo, cioè Essaï Altounian, un francese quindi rappresentante dell'Europa[3], il secondo Tamar Kaprelian in data 20 febbraio in rappresentanza dell'America[4]. Il terzo tre giorni dopo ed è Vahe Tilbian, etiope e rappresentante dell'Africa[5]. Il quarto membro è stato annunciato il 27 febbraio ed è Stephanie Topalian come rappresentante dell'Asia[6] e il quinto in data 3 marzo ed è Mary-Jean O'Doherty in rappresentanza dell'Oceania[7]. L'ultimo membro, abitante attualmente in Armenia, è Inga Arshakyan[8]. Inga aveva partecipato all'edizione Eurovision Song Contest 2009 assieme alla sorella Anush raggiungendo il nono posto.

La canzone con cui hanno partecipato al concorso è Don't Deny, il cui titolo è stato poi cambiato in Face the Shadow nel marzo per evitare ogni riferimento alla politica[9].

Alla sessantesima edizione dell'Eurovision Song Contest i Genealogy superano la semifinale, pur essendo capitati nella temutissima seconda posizione in ordine di esibizione: in finale si piazzeranno al sedicesimo posto ottenendo un 12 punti alla fine della votazione dalla Georgia.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Sanjay (Sergio) Jiandani, Armenia: Genealogy will fly to Vienna!, esctoday.com, 11 febbraio 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  2. ^ (EN) Marco Brey, Armenia to be represented by Genealogy!, eurovision.tv, 11 febbraio 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  3. ^ (EN) Marco Brey, Armenia: First artist of Genealogy known!, eurovision.tv, 16 febbraio 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  4. ^ (EN) Marco Brey, Armenia: Second artist of Genealogy known!, eurovision.tv, 20 febbraio 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  5. ^ (EN) Marco Brey, Armenia: Third artist of Genealogy known!, eurovision.tv, 23 febbraio 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  6. ^ (EN) Marco Brey, Armenia: Fourth artist of Genealogy known!, eurovision.tv, 27 febbraio 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  7. ^ (EN) Marco Brey, Armenia: Fifth artist of Genealogy known!, eurovision.tv, 3 marzo 2015. URL consultato il 4 aprile 2015.
  8. ^ (FR) Inga Arshakyan complètera le groupe Genealogy qui représentera l’Arménie à l’Eurovision 2015 à Vienne (Autriche), armenews.com, 14 marzo 2015. URL consultato il 4 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2015).
  9. ^ (EN) Jarmo Siim, Armenia changes song title, eurovision.tv. URL consultato il 4 aprile 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica