Gekijō-ban Psycho-Pass

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gekijō-ban Psycho-Pass
Gekijo-ban Psycho-Pass.png
Shinya Kōgami e Akane Tsunemori nel SEAUn
Titolo originaleサイコパス
Lingua originalegiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno2015
Durata113 min
Genereanimazione
RegiaKatsuyuki Motohiro (capo), Naoyoshi Shiotani
SoggettoGen Urobuchi
SceneggiaturaGen Urobuchi, Makoto Fukami
ProduttorePsycho Pass Production Committee
Casa di produzioneProduction I.G
MusicheYuugo Kanno
Art directorShuichi Kusamori
Character designAkira Amano (originale), Kyoji Asano, Naoyuki Onda, Kōji Aoki
Doppiatori originali

Gekijō-ban Psycho-Pass (サイコパス?) è un film anime del 2015, tratto dalla serie Psycho-Pass, della quale rappresenta l'atto conclusivo. È uscito il 9 gennaio 2015 in Giappone.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anno 2116[1] il governo giapponese inizia ad esportare i droni del "Sybil System" in paesi in difficoltà e il sistema si diffonde in tutto il mondo. Uno stato nel mezzo di una guerra civile, SEAUn (l'Unione del Sud East Asiatico, pronunciato "shian"), accetta di introdurre il "Sybil System" come esperimento. Sotto il sistema, la cittadina costiera di Shambala Float raggiunge sicurezza interna e una pace temporanea. Ma successivamente il governo di SEAUn manda un gruppo di terroristi in Giappone, che si infiltra nel sistema per attaccarlo dall'interno. L'ombra di un certo uomo ricade sull'incidente. A capo della polizia, Tsunemori decide di andare a Shambala Float per investigare. La verità dietro la giustizia in questo nuovo paese le diventerà presto chiara.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Quattro anni dopo la prima serie

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]