Friedrich Wilhelm Bösenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Friedrich Wilhelm Bösenberg (1841Stoccarda, 2 febbraio 1903) è stato un mercante e aracnologo tedesco, collezionista dei ragni del Baden-Württemberg[1].

Di professione era un mercante all'ingrosso di gioielli in oro e argento a Pforzheim. Nel tempo libero si dedicava alla raccolta e allo studio dei ragni, acquisendo nel campo una tale professionalità da poter pubblicare numerosi studi e ricerche di buon livello su riviste del settore.

Soprattutto la sua collaborazione con l'aracnologo norvegese Embrik Strand ha portato alla descrizione di un centinaio di nuovi taxa, quasi tutte specie, sia in Germania che in Giappone.

Alcuni taxa descritti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Taxa classificati da Friedrich Wilhelm Bösenberg

Taxa denominati in suo onore[modifica | modifica wikitesto]

Studi e ricerche rilevanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Bösenberg, F.W. & Lenz, H., 1894 - Ostafrikanische Spinnen gesammelt von Herrn Dr. F. Stuhlmann in den Jahren 1888 und 1889, "Jahrbuch der Hamburgischen Wissenschaftlichen Anstalte", XII. Jahrgang 1894, Gräfe & Sillem, Hamburg.
  • Bösenberg, F.W, 1895 - Beitrag zur Kenntnis der Arachniden-Fauna von Madeira und den Canarischen Inseln, "Abhandlungen aus dem Gebiete der Naturwissenschaft", Naturwissenschaftlicher Verein in Hamburg, Friederichsen & Co., Hamburg.
  • Bösenberg, W., 1899 - Die Spinnen der Rheinprovinz. Verh. naturh. Ver. preuss. Rheinl. Westfal. vol.56, pp. 69–131.
  • Bösenberg, F.W, 1901-1903 Die Spinnen Deutschlands, Zoologica, Stuttgart, il suo più importante lavoro, in 6 volumi.
  • Bösenberg, F.W. & Strand, E., 1906 - Japanische Spinnen, Abhandlungen der Senckenbergischen Naturforschenden Gesellschaft, Band 256.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierre Bonnet (1945). Bibliographia araneorum, Les frères Doularoude (Tolosa).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN248101537