Frankie Andreu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frankie Andreu
Frankie Andreu Ron Kiefel 1991 Thrift Drug Classic.jpg
Frankie Andreu, Ron Kiefel (1991)
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Peso 78 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Ritirato 2000
Carriera
Squadre di club
1989Wheaties-Schwinn
1989-19907-Eleven
1991-1996Motorola
1997Cofidis
1998-2000US Postal Service
 

Frankie Andreu (Deaborn, 26 settembre 1966) è un ex ciclista su strada statunitense.

Finì quarto nella prova in linea dei Giochi olimpici di Atlanta 1996.

Nel 2006 confessa di aver fatto uso di EPO in vista del Tour de France 1999[1] e anche nel 1995, ai tempi della Motorola.[2] Nello stesso anno, Frankie e Betsy Andreu accusano Lance Armstrong, ex compagno all'US Postal Service, di aver fatto uso di sostanze dopanti[3]: il texano nega fortemente[4] ma nonostante le ripetute minacce subite[5], gli Andreu testimoniano nuovamente contro Armstrong.[6] Solamente nel 2013 lo stesso Armstrong ammetterà di aver fatto uso di sostanze vietate durante tutta la carriera.[7]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1994 (Motorola, una vittoria)
7ª tappa Tour de Pologne
  • 1997 (Cofidis, una vittoria)
6ª tappa Mi-Août Bretonne
  • 1998 (US Service Postal, due vittorie)
Lancaster Classic
5ª tappa Tour de Luxembourg

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1992: 110º
1993: 89º
1994: 89º
1995: 82º
1996: 111º
1997: 79º
1998: 58º
1999: 65º
2000: 110º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Juliet Macur, 2 Ex-Teammates of Cycling Star Admit Drug Use, New York Times, 12 settembre 2006. URL consultato il 2 maggio 2010.
  2. ^ Former US Postal riders admit EPO use, Cyclingnews.com, 12 settembre 2006.
  3. ^ VeloNews | Papers charge Armstrong admitted doping | The Journal of Competitive Cycling Archiviato il 30 dicembre 2007 in Internet Archive.
  4. ^ VeloNews | Armstrong issues statement | The Journal of Competitive Cycling Archiviato il 5 luglio 2006 in Internet Archive.
  5. ^ Martha Kelner, Threatened with a baseball bat, the whistleblower Armstrong called a fat, ugly liar, in MailOnline, Associated Newspapers Ltd, 13 ottobre 2012. URL consultato il 21 novembre 2012.
  6. ^ USADA's Armstrong probe produces 200 pages, 26 witnesses, in CBC, CBC.ca, 11 ottobre 2011. URL consultato il 16 novembre 2012.
  7. ^ Caso Armstrong, Lance confessa: "Sì, mi sono dopato. Merito la squalifica"

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]