Francesca Farnese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesca, al secolo Isabella Farnese
PIERO CASENTINI, Stemma francescano[1] - Chiesa Sant'Antonio
PIERO CASENTINI, Stemma francescano[1] - Chiesa Sant'Antonio

Badessa Clarisse

Nascita Parma, 6 gennaio 1593
Morte Roma, 17 ottobre 1651
Santuario principale Monastero Santa Maria delle Grazie di Farnese
Ricorrenza 17 ottobre
Attributi libro e Immacolata Concezione

Isabella Farnese nota come Venerabile Francesca Farnese (Parma, 6 gennaio 1593Roma, 17 ottobre 1651) è stata una monaca cristiana e badessa italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlia del duca Mario del ramo farnesiano di Latera e dia Camilla Meli Lupi dei marchesi di Soragnae, entrò nel Monastero delle clarisse di San Lorenzo in Panisperna di Roma. Dopo aver fondato i monasteri di Albano, Palestrina e della Concezione a Roma, progettò la fondazione delle clarisse eremite di Fara Sabina.

Culto[modifica | modifica wikitesto]

Godendo fama di santità ancora vivente, la sua morte fu una grande manifestazione di venerazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tale simbolo ha origine in san Bonaventura da Bagnoregio che eletto vescovo di Albano lo volle come stemma episcopale. Cfr. S. Gieben, Lo stemma francescano. Origine e sviluppo, Istituto Storico dei Cappuccini, Roma 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN74659154 · ISNI: (EN0000 0000 6631 6885 · LCCN: (ENnr95030032