Fotbal Club Carmen București

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Fotbal Club Carmen Bucarest)

Il Fotbal Club Carmen București fu una squadra rumena di calcio d'anteguerra, poi soppressa con l'instaurazione del comunismo per far spazio alla Steaua.

Il club[modifica | modifica wikitesto]

La squadra fu fondata nel 1937 dall'imprenditore Dumitru Mociorniță, che diede al club prima il proprio cognome, poi il nome della moglie. I colori erano rosso-neri.

Dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il campionato venne fatto ripartire da zero e la Carmen vinse le qualificazioni della capitale, guadagnando un posto nella Divizia A 1946-1947, dove alla fine giungerà incredibilmente seconda.

Nell'inverno del 1947 però, la squadra giocò un'amichevole contro la Dinamo Tblisi, e il governo rumeno consigliò alla Carmen di perdere, al fine di dimostrare la superiorità dell'organizzazione sovietica. Mociorniță, che tra l'altro era un parlamentare del partito liberale, non seguì il suggerimento e la Carmen vinse il match mandando in collera il ministro degli esteri, Ana Pauker. L'estate successiva la Federazione dichiarò la Carmen un covo di borghesi reazionari ed espulse il club, mentre sul piano legale Mociorniță venne dichiarato evidentemente fascista e spedito in galera, mentre anche suo figlio fu messo agli arresti.[1]

Il posto in A della Carmen fu dato al nuovo club bolscevico appena formato dal ministero della difesa: la Steaua Bucarest.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ vedi, su romaniansoccer.ro.