Fool's Mate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fool's Mate
Artista Peter Hammill
Tipo album Studio
Pubblicazione luglio 1971
pubblicato nel Regno Unito
Durata 43:50 (LP)
61:03 (CD del 2005)
Dischi 1 / 1
Tracce 12 / 17
Genere Rock progressivo
Etichetta Charisma Records (CAS 1037)
Produttore John Anthony
Registrazione Londra; al Trident Studios, 20/21/27/28 aprile 1971
Formati LP / CD
Peter Hammill - cronologia
Album precedente
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle[1]
Progarchives 4/5 stelle[2]
Sputnikmusic 3.9 (Excellent)[3]
Piero Scaruffi 5.5/10 stelle[4]
Ondarock 6.5/10 stelle[5]
Dizionario del Pop-Rock 3/5 stelle[6]
24.000 dischi 4/5 stelle[7]

Fool's Mate è il primo album nella carriera solista di Peter Hammill, pubblicato nel luglio del 1971[8].

Al tempo della pubblicazione del suo primo album solistico, Peter Hammill è leader dei Van Der Graaf Generator, in quest'album il musicista britannico inserisce brani da lui composti che non hanno trovato spazio nelle pubblicazioni del gruppo, brani cupi e visionari, che raggiungono il culmine con una delle sue composizioni più note: Vision.

Collaborano all'album, oltre ai suoi compagni dei Van Der Graaf Generation, Robert Fripp (King Crimson) e due membri dei Lindisfarne: Rod Clements e Ray Jackson.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A

Testi e musiche di Peter Hammill, eccetto dove indicato.

  1. Imperial Zeppelin – 3:38 (Peter Hammill, Judge Smith)
  2. Candle – 4:13
  3. Happy – 2:32
  4. Solitude – 4:54
  5. Vision – 3:11
  6. Re-Awakening – 3:55
Lato B

Testi e musiche di Peter Hammill, eccetto dove indicato.

  1. Sunshine – 3:54
  2. Child – 4:20
  3. Summer Song (In the Autumn) – 2:14
  4. Viking – 4:41 (Peter Hammill, Judge Smith)
  5. The Birds – 3:35
  6. I Once Wrote Some Poems – 2:43

[9]

Edizione CD del 2005, pubblicato dalla Charisma Records (VJCP-68760)

Testi e musiche di Peter Hammill, eccetto dove indicato.

  1. Imperial Zeppelin – 3:38 (Peter Hammill, Judge Smith)
  2. Candle – 4:13
  3. Happy – 2:32
  4. Solitude – 4:54
  5. Vision – 3:11
  6. Re-Awakening – 3:55
  7. Sunshine – 3:54
  8. Child – 4:20
  9. Summer Song in the Autumn – 2:14
  10. Viking – 4:41 (Peter Hammill, Judge Smith)
  11. The Birds – 3:35
  12. I Once Wrote Some Poems – 2:43
  13. Re-Awakening – 4:33 – Bonus Track - Previously Unreleased Demos: Recorded Live at Trident Studios January 1971
  14. Summer Song (In the Autumn) – 2:46 – Bonus Track - Previously Unreleased Demos: Recorded Live at Trident Studios January 1971
  15. The Birds – 3:18 – Bonus Track - Previously Unreleased Demos: Recorded Live at Trident Studios January 1971
  16. Sunshine – 3:50 – Bonus Track - Previously Unreleased Demos: Recorded Live at Trident Studios January 1971
  17. Happy – 2:46 – Bonus Track - Previously Unreleased Demos: Recorded Live at Trident Studios January 1971

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note aggiuntive

  • John Anthony - produttore
  • Registrazioni effettuate il 20/21/27/28 aprile 1971 al Trident Studios di Londra (Inghilterra)
  • Robin Cable - ingegnere delle registrazioni
  • Paul Whitehead - copertina album
  • Sebastian Rich - fotografia[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Greg Prato, Fool's Mate, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 21 agosto 2017.
  2. ^ [1]
  3. ^ [2]
  4. ^ [3]
  5. ^ [4]
  6. ^ da Dizionario del Pop-Rock di Enzo Gentile & Alberto Tonti, Ed. Baldini & Castoldi, pagina 446
  7. ^ da 24.000 dischi di Riccardo Bertoncelli e Chris Thellung, Zelig Editore, pagina 408
  8. ^ [5]
  9. ^ Titoli ed autori brani, dall'ellepì originale pubblicato dalla Charisma Records, CAS 1037; durata brani (sull'ellepì originale non erano riportate), ricavato dal CD del 2005, VJCP-68760
  10. ^ Note di copertina di Fool's Mate, Peter Hammill, Charisma Records CAS 1037, 1971.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Fool's Mate, su Discogs, Zink Media. Modifica su Wikidata
  • (EN) Fool's Mate, su MusicBrainz, MetaBrainz Foundation. Modifica su Wikidata
  • (EN) Fool's Mate, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 21 agosto 2017. (LP originale - Titoli, autori e durata brani - Musicisti - Altro)
  • (EN) Fool's Mate, su Discogs, Zink Media. URL consultato il 21 agosto 2017. (CD con bonus - Titoli, autori e durata brani - Produttore - Altro)
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo