Finikas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Finikas
frazione
Φοίνικας
Finikas – Veduta
Localizzazione
StatoGrecia Grecia
PeriferiaCreta
Unità perifericaRethymno
ComuneAgios Vasileios
Territorio
Coordinate35°12′N 24°24′E / 35.2°N 24.4°E35.2; 24.4 (Finikas)Coordinate: 35°12′N 24°24′E / 35.2°N 24.4°E35.2; 24.4 (Finikas)
Abitanti3 946 (2001)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+2
TargaPE
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Finikas
Finikas
Sito istituzionale

Finikas (in greco Φοίνικας) è un ex comune della Grecia nella periferia di Creta (unità periferica di Rethymno) con 3.946 abitanti secondo i dati del censimento 2001.[1]

È stato soppresso a seguito della riforma amministrativa, detta Programma Callicrate, in vigore dal gennaio 2011[2] ed è ora compreso nel comune di Rethymno. è un comune appartenente alla prefettura di Rethymno, una delle quattro in cui è divisa amministrativamente l'isola di Agios Vasileios.

Centri abitati[modifica | modifica wikitesto]

Plakias[modifica | modifica wikitesto]

Plakias è la sede degli uffici comunali. È un centro balneare abbastanza sviluppato grazie alle innumerevoli spiagge dei dintorni. Nelle sue vicinanze si trovano le due gole di Kotsifou e Kourtalioti

Luoghi storici[modifica | modifica wikitesto]

Monastero di Preveli[modifica | modifica wikitesto]

Monastero di Preveli

Il monastero di Preveli si trova 37 km a sud da Iraklio su un imponente promontorio dell'isolata costa meridionale. È fatto di due edifici distinti: Kato Preveli con la chiesa di San Giovanni Prodromo oggi abbandonato e due km più a sud Piso Monasteri con una chiesa dedicata a San Giovanni Teologo. Entrambi gli edifici non sono originali ma conservano alcune reliquie interessanti nel piccolo museo. Data la sua posizione isolata il monastero ha svolto un ruolo importante nel movimento di resistenza cretese contro i numerosi invasori che si sono avvicendati sul suo suolo, soprattutto durante l'ultima guerra mondiale, nel periodo che Creta era occupata dalle truppe tedesche.

Vista sul Mar Libico scendendo verso la spiaggia di Preveli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento 2001 (XLS), su ypes.gr. URL consultato il 2 maggio 2011.
  2. ^ Programma Callicrate (PDF), su ypes.gr. URL consultato il 2 maggio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN248321508
Grecia Portale Grecia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Grecia