Filippo Minutolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filippo Capece Minutolo
arcivescovo della Chiesa cattolica
Template-Metropolitan Archbishop.svg
 
Incarichi ricopertiArcivescovo di Napoli
 
Nominato arcivescovo1288
Deceduto24 ottobre 1301
 

Filippo Minutolo (Napoli, ... – Napoli, 24 ottobre 1301) è stato un arcivescovo cattolico italiano, arcivescovo di Napoli dal 1288 fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stimato chierico e consigliere della corte dei d'Angiò, fu più volte mandato in missione come ambasciatore da Carlo I d'Angiò tra il 1270 e il 1272.

Dopo quattro anni di sede vacante della diocesi di Napoli, vi fu creato arcivescovo nel 1288; nello stesso anno, partecipò ai lavori del Parlamento generale del Regno.

Il 13 dicembre 1294 andò in processione con il clero e con i fedeli della città verso Castel Nuovo, dove soggiornava il dimissionario papa Celestino V, per convincerlo a non abdicare.

Il 19 maggio 1296 ordinò sacerdote Ludovico d'Angiò, futuro vescovo di Tolosa e santo.

Nel 1300, su incitamento di Carlo II d'Angiò, promosse l'erezione di un ospizio per cure termali per i meno abbienti a Tripergole. Nello stesso anno, il re lo nominò nella commissione incaricata di sistematizzare e pubblicare le Consuetudini cittadine.

Riferimenti nella letteratura[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo di Napoli Successore ArchbishopPallium PioM.svg
sede vacante (fino al 1285)
Aiglerio
1285 - 1301 Giacomo da Viterbo
Controllo di autoritàVIAF (EN171251981 · CERL cnp01286685 · GND (DE1011505789 · WorldCat Identities (ENviaf-171251981