Felixstowe F.2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felixstowe F.2
Felixstowe F2.jpg
Il Felixstowe F.2A N4297 in volo.
Descrizione
Tipoidrocaccia
Equipaggio4
ProgettistaJohn Cyril Porte
CostruttoreRegno Unito S.E. Saunders
Regno Unito Aircraft Manufacturing
Regno Unito May, Harden & May
Data primo volofebbraio 1917
Data entrata in servizio1917
Utilizzatore principaleRegno Unito RNAS
Altri utilizzatoriRegno Unito RAF
Stati Uniti US Navy
Esemplari175
Sviluppato dalCurtiss H-12
Altre variantiFelixstowe F.3
Felixstowe F.5
Felixstowe F5L
Dimensioni e pesi
Lunghezza14,1 m (46 ft 3 in)
Apertura alare29,15 m (95 ft 7½ in)
Altezza5,34 m (17 ft 6 in)
Superficie alare105,3 (1 133 ft²)
Carico alare47,4 kg/m² (9,69 lb/ft²)
Peso a vuoto3 424 kg (7 549 lb)
Peso carico4 980 kg (10 978 lb)
Propulsione
Motore2 Rolls-Royce Eagle VIII
Potenza345 hp (257 kW)
Prestazioni
Velocità max154 km/h (95½ mph, 83 kt) a 610 m (2 000 ft)
Velocità di salitaa 2 000 ft (610 m) in 3 min 50 s
a 10 000 ft (3 050 m) in 39 min 30 s
Autonomia6 h
Tangenza2 926 m (9 600 ft)
Armamento
Mitragliatrici4 Lewis calibro .303 in (7,7 mm)
Bombefino a 460 lb
Notedati riferiti alla versione F2a

i dati sono estratti da British Naval Aircraft since 1912[1]

voci di aerei militari presenti su Wikipedia

Il Felixstowe F.2 fu un idrovolante biplano a scafo centrale di produzione britannica progettato e sviluppato dal Lieutenant Commander John Cyril Porte della Royal Navy, la marina militare britannica, al Seaplane Experimental Station di Felixstowe negli anni dieci del XX secolo e prodotto da varie aziende britanniche su licenza.

Realizzato attingendo all'esperienza acquisita sul precedente Felixstowe F.1, dotato di un'innovativa chiglia in grado di migliorare le caratteristiche di un idrovolante nelle fasi di galleggiamento, adattandone il disegno al grande idrovolante di concezione statunitense Curtiss H-12, venne adottato dal Royal Naval Air Service (RNAS) ed utilizzato nelle operazioni di ricognizione aerea e bombardamento a lungo raggio sul Mare del Nord durante la Prima guerra mondiale.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

F.2a
versione derivata dal Curtiss H-12 dotata di un nuovo scafo, equipaggiata con una coppia di motori Rolls-Royce Eagle VIII da 345 hp ed armata con 4-7 mitragliatrici ed un carico di bombe pari a 460 lb.
F.2c
conversione dal F2a caratterizzato dalla struttura dello scafo alleggerita, realizzata in due esemplari.

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Regno Unito
Stati Uniti Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Thetford 1978, pp. 194, 196.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) J.M. Bruce, British Aeroplanes 1914-18, London, Putnam, 1957.
  • (EN) T.D. Hallam, The Spider Web: The Romance of a Flying Boat War Flight, London, William Blackwood, 1919.
  • (EN) Peter London, British Flying Boats, Stroud, UK, Sutton Publishing, 2003, ISBN 0-7509-2695-3.
  • (EN) Owen Thetford, British Naval Aircraft since 1912, 4th Edition, London, Putnam & Co., 1978, ISBN 0-370-30021-1.

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]