Federico Norcia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Federico Norcia
Nazionalità Italia Italia
Scacchi Chess.svg
Categoria Maestro FSI
Palmarès
Transparent.png Campionato italiano di scacchi
Oro Campionato italiano Assoluto-Ferrara 1952
Argento Campionato italiano Assoluto-Perugia 1960
Statistiche aggiornate al 23 marzo 2019

Federico Norcia (Lugo di Romagna, 31 marzo 1904Modena, 13 luglio 1985) è stato uno scacchista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di professione avvocato, ottenne il titolo di Maestro nel 1931.

Partecipò a oltre 50 tornei magistrali nazionali e internazionali.

Nel 1952 vinse a Ferrara, alla pari con Vincenzo Castaldi e Alberto Giustolisi, il 15º Campionato italiano[1].

Nel 1960 si classificò pari primo con Guido Cappello e Alberto Giustolisi nel 21º Campionato italiano di Perugia, ma il titolo venne assegnato a Cappello per spareggio tecnico Bucholtz.

Prese parte con la nazionale italiana a quattro olimpiadi degli scacchi: Folkestone 1933, Monaco 1936, Amsterdam 1954, L'Avana 1966, con buoni risultati.

Altri successi furono i seguenti:

Fu vicesegretario generale del Comune di Reggio Emilia, poi segretario generale dei Comuni di San Remo, Trento e Modena.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Era previsto uno spareggio tra i tre vincitori, ma non venne mai giocato. In seguito la FSI assegnò il titolo a Norcia, ma dopo le proteste di Castaldi ritirò la decisione che fu provata illegittima. Il titolo rimase quindi condiviso tra i primi classificati a pari punti.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]