Favolosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Favolosa
Regionetutte (o quasi)
Caratteri botanici e agronomici
Attitudineper olio e pasta di olive
Portamentopendulo
FogliaForma: ellittica. Curvatura: piana. Superficie: piana. Dimensione: media. Colore della pagina superiore: verde. Colore della pagina inferiore: grigio-verde.
Autofertilitàtotale
Caratteristiche dei frutti
Peso medio2-4 g grammi
Formaellissoidale
Simmetrialievemente asimmetrico
Colore a maturazionerosso vinoso
Umboneassente
Endocarpopiccola
Resistenza
All'occhio di pavonemedia
Alla rognamedia
Al freddomedio-bassa
Alla siccitàbassa

La Favolosa è una cultivar di olivo italiana ottenuta attraverso la selezione massale di semenzali della Frantoio ed è una tipologia registrata nel 2017 dal CNR[1][2]. La prima sperimentazione risale agli anni '70 del XX secolo con il raggiungimento della piena fruttificazione del genotipo Fs17 negli anni '80. Una delle caratteristiche principali è quella di essere resistente alla Xylella[3][4].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Generalità[modifica | modifica wikitesto]

Si distingue per l'elevata attitudine a produrre olio di qualità, ricco di sostanze volatili, "profumi" con sentori di erbaceo e fruttato gradevole con un immediato riscontro della ricchezza di polifenoli[5]. La sua coltura permette bassi costi di gestione, di anticipare i tempi di raccolta e di ottenere elevate produttività.

Fiori e frutti[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dal cultivar “Frantoio”. Vigoria media, autofertile, produttività precoce ed abbondante. Drupa di media pezzatura, elevato rapporto polpa/nocciolo. Maturazione media, elevata resa in olio, ottima la qualità dell’olio ottenibile.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Ha una elevata attitudine alla meccanizzazione delle attività, dall'impianto all'allevamento, dalla potatura alla raccolta. Si distingue per il rapido accrescimento in campo con fruttificazione a partire dal 2º e 3º anno dalla piantumazione e garantisce altissima produzione, costante negli anni. Assicura elevate produttività in impianti con diversi sesti.

Parametri qualitativi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Varieta di portainnesto clonale di Olivo (Olea europaea L.) di vigoria media e portamento dei rami sparso. Denominazione: "FS-17", su brevetti.cnr.it. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  2. ^ Oliveto italiano La Favolosa, su lafavolosa.com. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  3. ^ Puglia, dopo due anni dall'emergenza il primo olio da ulivi che resistono alla Xylella, su tg24.sky.it. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  4. ^ Xylella in Puglia, la Favolosa si è scoperta resistente alla peste degli ulivi, su video.corriere.it. URL consultato l'8 ottobre 2020.
  5. ^ Fs-17, su isfagroup.it. URL consultato l'8 ottobre 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]