Faik Konica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Faik Konica

Faik Konica (Konitsa, 15 marzo 1875Boston, 15 dicembre 1942) è stato uno scrittore albanese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1896 fondò a Bruxelles la rivista Albania, che fu stampata, successivamente a Londra, fino al 1909.

Questo periodico risultò fondamentale per gli sviluppi della letteratura albanese,[1] perché per la prima volta scrittori gheghi, toschi e della diaspora collaborarono assieme unendo le varie voci albanesi, accumunate dallo stesso timbro etnico. Tramite queste pagine emersero e ottennero successi autori quali Fishta, Noli, Schirò.[1]

Negli USA fondò Il sole, il giornale ufficiale della comunità albanese in America.

Konica si mise in evidenza soprattutto per l'eleganza dello stile, per la sua prosa fluida ed armoniosa, per l'originalità dei contenuti, per la sua grande cultura e conoscenza delle letterature internazionali.[1]

Tra le sue opere più importanti, menzioniamo All'ombra delle palme (1899), Come mi apparve l'Albania (1929).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c le muse, VI, Novara, De Agostini, 1964, p. 293.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79144118 · ISNI (EN0000 0000 7836 4032 · LCCN (ENn98004900 · GND (DE119341034 · BNF (FRcb13327551g (data)