Eugène Borel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugène Borel

Eugène Borel (17 giugno 183514 giugno 1892) è stato un politico svizzero attinente di Neuchâtel.

È stato eletto consigliere federale per il Partito Liberale Radicale il 7 dicembre 1872 e si è dimesso il 31 dicembre 1875. Per tutta la durata del mandato è stato a capo del Dipartimento federale di poste e telegrafi.

Massone, fu membro della loggia La Bonne Harmonie di Neuchâtel, appartenente alla Grande Loggia svizzera Alpina[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robert Giroud, Deux cent cinquante ans de franc-maçonnerie à Bex, Bière, Ed. Cabédita, 2014, p. 210.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Consigliere federale Successore Flag of Switzerland (Pantone).svg
Jean-Jacques Challet-Venel 1873 - 1875 Bernhard Hammer
Controllo di autorità VIAF: (EN305855434 · GND: (DE1044570199