Ettore Canu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ettore Canu, noto anche con lo pseudonimo di Lyones, Lyon o Lyon WGF (Sassari, 19 febbraio 1988), è uno youtuber e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Sassari nel 19 febbraio 1988, consegue una laurea in tecnica della riabilitazione psichiatrica all'Università degli studi di Sassari.[1]

Nell'aprile del 2012 apre il canale Youtube «WhenGamersFail►Lyon», in cui gioca a svariati giochi tra cui Minecraft e altri. Sviluppa una particolare modalità di gameplay, in quanto crea delle vere e proprie storie ambientate all'interno dei videogiochi e recitate da lui e dai suoi amici[2].

Nel 2018 traspone le sue storie di avventura e mistero anche in forma cartacea, anche grazie all'illustratore Andrea Cavallini: all'iniziale A caccia di Herobrine, arrivato alla settima posizione nella classifica dei libri di narrativa più venduti[3], seguono A caccia di Entity, giunto alla prima posizione nei libri per ragazzi[4], e Le storie del mistero, libro illustrato da Emanuele Virzì e sceneggiato dallo stesso Ettore Canu con la trasposizione di Davide Costa, che rimane per undici giorni consecutivi in testa alla classifica dei preordini di Amazon[5] e vende online cinquantamila copie, di cui trentacinquemila nelle prime ore[6]. A marzo 2020 raggiunge la prima posizione nei libri più venduti da Amazon e la terza posizione nella classifica Ibs[7] e diventa il fumetto più venduto in Italia nel 2020[8]. Nel febbraio dell'anno successivo, pubblica il suo quarto libro dal titolo Le storie del quartiere, anch'esso illustrato da Emanuele Virzì e sceneggiato dallo stesso Ettore Canu con la trasposizione di Davide Costa, secondo classificato tra i libri cartacei più venduti da Amazon.[9].

Impatto[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2020 è quinto nella classifica degli online gamers italiani[10] e nel 2021 il suo pubblico di più di 4 milioni di follower, costituito principalmente da bambini e adolescenti[11] lo ha portato ad essere il produttore di video contenuti più seguito in Italia, con 54 milioni di visualizzazioni e 3 milioni di interazioni al mese[12].

Tuttavia l'ampio seguito di bambini e preadolescenti ai suoi video ha generato critiche dal punto di vista educativo, per l'influsso sui giovani del tono concitato, aggressivo e per espressioni volgari mascherate con eufemismi e bip.[13]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Perché i videogiochi ci aiutano a dialogare coi bambini, su rep.repubblica.it. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  2. ^ Lyon e Le Storie del Mistero: da YouTube un caso editoriale di successo, su Tom's Hardware. URL consultato il 28 agosto 2021.
  3. ^ 7) "A caccia di Herobrine" di Lyon Gamer, su Panorama, 5 maggio 2017. URL consultato il 28 agosto 2021.
  4. ^ Librerie Giunti al Punto: Lasciati ispirare dalla classifica dei libri più letti!, su pinosomma.it. URL consultato il 28 agosto 2021.
  5. ^ Le storie del mistero: il libro di LyonGamer domina la classifica bestseller di Amazon, su Tom's Hardware. URL consultato il 4 dicembre 2020.
  6. ^ Lyon e Le Storie del Mistero: da YouTube un caso editoriale di successo, su Tom's Hardware. URL consultato il 4 dicembre 2020.
  7. ^ Cosa leggono gli italiani in quarantena, su tgtourism.tv.
  8. ^ Lyon - Le storie del mistero è il fumetto più venduto del 2020, su Tom's Hardware. URL consultato il 19 aprile 2021.
  9. ^ Milano regina delle città che leggono di più per il nono anno - Libri, su Agenzia ANSA, 10 agosto 2021. URL consultato il 27 agosto 2021.
  10. ^ Twitch&Fortnite, battaglia per utenti e brand - La top ten dei gamers italiani, su Il Sole 24 ORE. URL consultato il 28 agosto 2021.
  11. ^ Quotidiano Nazionale, Ettore Canu, chi è il gamer con 4 milioni di follower su YouTube, su Quotidiano Nazionale, 1624444259743. URL consultato il 28 agosto 2021.
  12. ^ TOP VIDEO CREATOR e post più condivisi. A giugno Ettore Canu tiene la vetta, Me contro Te e Benedetta Rossi inseguono, su Prima Comunicazione, 26 luglio 2021. URL consultato il 28 agosto 2021.
  13. ^ Rosarita Digregorio, Il ruggito del re Lyon nella cameretta, su www.treccani.it. URL consultato il 19 maggio 2021.
  14. ^ Lyon Gamer, youtuber sassarese ospite della libreria Cyrano, su La Nuova Sardegna, 11 novembre 2018. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  15. ^ #Un libro da scoprire - Ettore Canu, il re sardo degli yougamer diventa scrittore, su L'Unione Sarda.it, 10 ottobre 2018. URL consultato il 6 dicembre 2020.
  16. ^ "Le storie del mistero", il successo del libro di Lyon, su ilLibraio.it, 28 aprile 2020. URL consultato il 6 dicembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]