Episodi di Walker Texas Ranger (seconda stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Walker Texas Ranger.

La seconda stagione della serie televisiva Walker Texas Ranger è stata trasmessa in prima visione negli Stati Uniti d'America dal canale CBS dal 25 settembre 1993 al 21 maggio 1994. Invece in Italia viene trasmessa in prima visione su Canale 5 dal 30 gennaio al 23 aprile 1996 andando ad aggiungere anche gli episodi della prima stagione formando un'unica stagione.

Questa stagione vede Noble Willingham esordire nel ruolo di C.D. Parker che nella prima era interpretato da Gailard Sartain e inoltre è l'ultima dove compare il personaggio dello Zio Ray interpretato da Floyd 'Red Crow' Westerman (la sua uscita è immotivata, ma nella quarta stagione Walker rivelerà che lo zio è morto). L'episodio a durata doppia Riunione Mortale in USA come film-tv autonomo.

In Italia il film è stato trasmesso come parte integrante della stagione, mentre nelle successive repliche verrà trasmesso anche nel formato film-TV, e lo stesso accadrà per l'episodio Pericolo nell'ombra e altri episodi della terza stagione. Nella prima-tv italiana questa stagione ha ottenuto un buon successo (circa 8 milioni di spettatori a sera):[1] tuttavia la serie si è scontrata col la prima stagione della serie di Rai 2 Il maresciallo Rocca, perdendo la sfida negli ascolti 7 volte su 8, al punto che dalla stagione successiva venne spostata su Italia 1.[2]

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
2.01 (05) Bounty Il cacciatore di taglie 25 settembre 1993 30 gennaio 1996
2.02 (06) Storm Warning Allarme uragano 2 ottobre 1993 30 gennaio 1996
2.03 (07) In the Name of God Campo del paradiso 30 ottobre 1993 6 febbraio 1996
2.04 (08) Crime Wave Dave Libertà vigilata 6 novembre 1993 6 febbraio 1996
2.05 (09) End Run Fine della corsa 13 novembre 1993 13 febbraio 1996
2.06 (10) Family Matters Motivi di famiglia 20 novembre 1993 13 febbraio 1996
2.07 (11) She'll Do to Ride the River With Una veterinaria in gamba 24 novembre 1993 27 febbraio 1996
2.08 (12) Unfinished Business Erede di un mito 27 novembre 1993 27 febbraio 1996
2.09 (13) An Innocent Man L'assassino dei fast food 4 dicembre 1993 5 marzo 1996
2.10 (14) Night of the Gladiator Sul ring per una notte 11 dicembre 1993 5 marzo 1996
2.11 (15) Legend of the Running Bear Una leggenda indiana 8 gennaio 1994 12 marzo 1996
2.12 (16) Something in the Shadows: Part 1 Pericolo nell'ombra - Parte 1 15 gennaio 1994 12 marzo 1996
2.13 (17) Something in the Shadows: Part 2 Pericolo nell'ombra - Parte 2 22 gennaio 1994 19 marzo 1996
2.14 (18) On Deadly Ground Oltre il confine 29 gennaio 1994 19 marzo 1996
2.15 (19) Right Man, Wrong Time L'uomo giusto al momento sbagliato 5 febbraio 1994 26 marzo 1996
2.16 (20) The Prodigal Son Fuga nella boscaglia 5 marzo 1994 26 marzo 1996
2.17 (21) The Committee Il comitato 12 marzo 1994 2 aprile 1996
2.18 (22) Deadly Vision Visioni di morte 26 marzo 1994 2 aprile 1996
2.19 (23) Skyjacked Il dirottamento 2 aprile 1994 9 aprile 1996
2.20 (24) The Long Haul Carichi preziosi 9 aprile 1994 9 aprile 1996
2.21 (25) Rampage La lunga caccia 30 aprile 1994 16 aprile 1996
2.22 (26) Deadly Reunion: Part 1 Riunione mortale - Parte 1 14 maggio 1994 16 aprile 1996
2.23 (27) Deadly Reunion: Part 2 Riunione mortale - Parte 2 14 maggio 1994 23 aprile 1996
2.24 (28) Stolen Lullaby Vittime innocenti 21 maggio 1994 23 aprile 1996

Il cacciatore di taglie[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Bounty
  • Diretto da: Vern Gillum
  • Scritto da: Frank Lupo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un giovane compie alcune rapine per salvare la fattoria del padre, ma un cacciatore di taglie peggiore dei delinquenti che arresta lo uccide, mettendogli poi una pistola in mano, per far credere a Walker e Trivette di aver sparato per legittima difesa. Il trucco non inganna i ranger che decidono di sorvegliare il cacciatore di taglie. Questo non è interessato solo alla taglia, ma anche al bottino della rapina, che il ladro prima di finire ucciso aveva lasciato al fratello; non trovandolo, il cacciatore di taglie cattura la fidanzata del ladro e la picchia per farla parlare, giurando di vendicarsi sulla sua famiglia se lei lo avesse denunciato. Il criminale riesce infine a catturare l'altro fratello con la refurtiva, e all'arrivo dei ranger si fa scudo col ragazzo e spara ad un altro agente che cercava di fermarlo. Disarmato e sconfitto da Walker, il cacciatore di taglie finisce in prigione.

  • Questo episodio rappresenta la prima apparizione nella serie per Noble Willingham nel ruolo di C.D. Parker, sostituendo Gailard Sartain che aveva interpretato lo stesso ruolo. Willingham rimarrà nella serie fino all'episodio La vera forza dove uscirà di scena ad una stagione dal termine.
  • Questo è anche il primo episodio della serie in cui i titoli di coda consistevano in un'immagine fissa di un distintivo del Texas Ranger su uno sfondo blu, rimanendo per il resto della serie.

Allarme uragano[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Storm Warning
  • Diretto da: James Darren
  • Scritto da: Leigh Chapman e Terry Grief

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per indagare su un traffico di droga in una prigione, Trivette si finge carcerato, ma il furgone che trasporta lui e i veri prigionieri ha un incidente. I carcerati fuggono prendendo in ostaggio la guardia e si rifugiano in un albergo per ripararsi da un uragano. Mentre Trivette cerca di proteggere la guardia e i padroni dell'albergo senza farsi scoprire, Walker sa dal direttore del carcere che il furgone non è arrivato, esce a cercarlo e penetra poi nell'albergo. Qui Walker salva una donna rimasta paralizzata che voleva suicidarsi e lei ricambia attirando in trappola alcuni carcerati che vengono messi K.O da Walker con l'aiuto di Trivette. Prima di neutralizzare l'intera banda, i due ranger vengono catturati e il capo decide di ucciderli; la donna spegnendo il generatore di corrente riesce però a disorientare i carcerati che finiscono sconfitti.

Campo del Paradiso[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: In the Name of God
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Peter Lance e Terry D. Nelson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un amico di Alex è disperato perché sua figlia non è più tornata a casa dopo essersi unita ad una setta religiosa. Il capo della setta, un trafficante d'armi che si è in apparenza convertito in prigione, ha riunito vari fedeli in un campo sorvegliato e circondato da fili elettrificati, che usa come copertura per i suoi affari. Giunta sul posto, Alex trova la ragazza ma le viene impedito di uscire. Walker e Trivette, preoccupati per la sua scomparsa, fanno una prima ispezione al campo poi vi infiltrano un uomo che finge di vendervi armi. Il capo della setta capisce però l'inganno e minaccia di uccidere Alex se i ranger non si allontanano e non lo lasciano fuggire; litiga inoltre col suo avvocato e lo uccide. D'accordo con la società elettrica, Walker fa togliere la corrente e durante la notte fa irruzione nel campo, sconfigge e arresta il criminale e libera Alex.

Libertà vigilata[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Crime Wave Dave
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Gordon T. Dawson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Billy, un ex carcerato in libertà vigilata, scompare improvvisamente. Walker riesce a trovarlo ma questo gli spiega che il suo agente di sorveglianza obbliga le persone che gli sono state affidate a rubare per lui. Non volendo derubare la fabbrica in cui lavorava, Billy era quindi fuggito. L'agente di sorveglianza ha mandato intanto un altro ex detenuto ad uccidere Billy e i ranger, ma questo viene bloccato da Walker, che propone poi a Billy di testimoniare davanti ad Alex. Poiché l'agente ha preso in ostaggio sua moglie e suo figlio, il carcerato decide invece di consegnarsi a lui purché rilasci la sua famiglia. L'agente non si fa scrupoli a voler eliminare l'intera famiglia, ma viene arrestato dai ranger, ed in seguito condannato grazie alla testimonianza di Billy.

Fine della corsa[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: End Run
  • Diretto da: Michael Vejar
  • Scritto da: Rick Husky

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo di delinquenti riesce a far fuggire uno di loro da un'aula di tribunale, con la complicità di un agente corrotto. Un altro membro della banda viene però arrestato dai ranger e si rivela essere una donna. Alex la riconosce e la fa scortare a New Orleans da Walker e Trivette, dove dovrà testimoniare contro il suo capo, accusato di omicidio ma scarcerato prima del tempo. Il capo dei criminali decide di eliminare la donna e convince il suo fidanzato, anch'esso della banda, a spararle. Il tentativo fallisce e mentre Trivette fugge con la donna, Walker neutralizza gli inseguitori ed in seguito il capo della banda. Gli avvenimenti convincono la donna a testimoniare al processo, ma i ranger la accompagnano prima da sua nonna, che non vedeva da molto tempo.

Motivi di famiglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Family Matters
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Frank Lupo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un locale, due uomini molestano una spogliarellista e sparano a suo fratello che aveva cercato di difenderla, mandandolo in coma. Walker e Trivette arrestano i due colpevoli ma sono obbligati da Alex e dal suo comandante a liberarli subito; i due ranger vengono anzi sospesi dal servizio e vi rientrano con l'aiuto di Alex. Alex spiega che la sorella di uno di quegli uomini è sotto la protezione del governo in quanto testimone di un delitto, e per sua richiesta anche il fratello, suo unico famigliare rimasto, è compreso nella protezione. Walker va dalla donna che non crede all'accaduto finché il ranger non la porta all'ospedale a vedere il ferito, ma lei neppure di fronte all'evidenza acconsente di far arrestare suo fratello. Questo in seguito sentendosi perseguitato da Walker fa irruzione in casa sua e cerca di ucciderlo: sua sorella si mette in mezzo e finisce uccisa per sbaglio. Privato della protezione, l'uomo è infine arrestato, mentre il fratello della spogliarellista si riprende.

Una veterinaria in gamba[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: She'll do to Ride the River With
  • Diretto da: Andrew Stevens
  • Scritto da: Peter Lance

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver salvato un cane abbandonato, Walker e Trivette si imbattono in una veterinaria a cui è appena capitata una tragedia: suo padre, all'apparenza ubriaco, è morto in un incidente. La donna è però convinta che la morte del padre, che da tempo aveva smesso di bere, sia stata causata da qualcuno. Nel frattempo il bestiame della zona inizia a morire avvelenato; i ranger sospettano i proprietari di una fattoria, che sono però innocenti. La causa della moria è un avvelenamento da diossina, difatti una ditta locale la smaltisce illegalmente versandola in un lago e sulle strade; le stesse persone hanno fatto morire l'uomo che li aveva scoperti. Mentre la veterinaria salva il cane che si era intossicato, i due ranger riescono a cogliere sul fatto i colpevoli e li arrestano.

Erede di un mito[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Unfinished Business
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Harold Apter

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante gli sforzi di Walker ed Alex, un criminale non viene condannato ed ottiene la libertà su cauzione. L'uomo viene tuttavia fatto esplodere nella sua auto e Walker riceve una lettera firmata da un ranger, che considera chiuso quel caso. Benché non risulti nessun ranger con quel nome, questo personaggio uccide un altro delinquente già arrestato da Walker, ed in seguito un altro ancora, credendo di aiutare la giustizia. Nel frattempo la segretaria di Walker ha un fidanzato che si rivela essere il falso ranger. Ossessionato dalle imprese di Walker ed infuriato per non essere stato accettato tra i ranger, questo vuole dimostrarsi più duro di lui, per cui rapisce la ragazza ed obbliga Walker a sfidarlo in combattimento, finendo però sconfitto.

L'assassino dei fast food[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: An Innocent Man
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Charles Holland

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Walker e Trivette catturano un criminale, e questi, per farsi ridurre la pena, dà informazioni su un serial killer che aveva ucciso varie donne e dice anche che colui che sarebbe il presunto killer sta per essere giustiziato nonostante sia innocente. Il condannato a morte, che era stato arrestato da C.D, aveva confessato ed Alex ne aveva ottenuto la condanna, ma Walker si accorge che è effettivamente innocente in quanto non conosce i dettagli dei delitti, tuttavia continua a dichiararsi colpevole. L'uomo, che lavorava come elettricista, aveva difatti scoperto la sedia elettrica che il vero killer usava per uccidere le sue vittime, ma questo lo aveva incastrato mettendo i vestiti di una delle donne nel suo giardino e obbligandolo poi a prendersi la colpa altrimenti avrebbe ucciso sua moglie e sua figlia. Walker arresta il vero assassino che stava cercando di distruggere le prove, riuscendo a bloccare la condanna a morte dell'innocente, che viene rilasciato.

Sul ring per una notte[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Night of the Gladiator
  • Diretto da: William A. Fraker
  • Scritto da: David H. Balkan

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I ranger scoprono il cadavere di un pugile in apparenza morto per le ferite. Intanto un'ex fidanzata di Trivette arriva a trovarlo essendo preoccupata per suo fratello, un vecchio amico del ranger, che per lei nasconde un problema. Trivette si reca dal suo amico che rifiuta il suo aiuto, mentre il morto viene identificato e il padre di questo spiega che suo figlio era coinvolto in combattimenti clandestini, gestiti dal padrone di un locale. Giunti sul posto, Walker e Trivette provocano una rissa per impressionare il padrone e vengono assunti in prova. Trivette scopre che il suo amico partecipa alle lotte e anzi ne è il campione, ma è disperato perché avendo causato la morte di un avversario è ricattato dal padrone che vuole continuare a sfruttarlo, mentre lui vorrebbe smettere. Trivette gli spiega che il suo capo l'ha incastrato, poiché quell'uomo è morto per un sovradosaggio di morfina; il pugile dichiara di volersi ritirare. Il padrone fa quindi rapire la sorella del pugile per costringerlo a combattere la sera successiva, con l'intenzione di uccidere entrambi dopo l'incontro. Mentre Trivette è obbligato a combattere con il suo amico, Walker libera la donna ed arresta il padrone del locale.

Una leggenda indiana[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Legend of the Running Bear
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Harold Apter

Trama[modifica | modifica wikitesto]

David Piccola Aquila, un cugino di Walker, è sospettato di aver ucciso il padre della sua fidanzata, in realtà ucciso da due uomini. Trovato da Walker, David gli spiega la verità ma viene arrestato da due agenti dell'F.B.I, che lo lasciano poi fuggire per ucciderlo durante la fuga. L'arrivo di Walker distrae gli agenti e il giovane si nasconde in una foresta. Nel frattempo Alex e Trivette scoprono che un potente uomo d'affari aveva trovato un giacimento nella riserva indiana, ne aveva modificato i confini per poterlo sfruttare ed aveva assunto i due agenti corrotti dell'F.B.I per eliminare chiunque lo venisse a sapere. Il genero di David difatti lo aveva scoperto, ed aveva rubato la chiave della cassaforte in cui erano nascosti i documenti, affidandola al giovane prima di morire. Walker ha una visione in cui un'aquila lo avrebbe aiutato a trovare David; seguendo il volo dell'uccello, il ranger trova infatti il giovane prima degli agenti corrotti e lo salva.

Pericolo nell'ombra[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Something in the Shadows: Part 1 & 2
  • Diretto da: Tony Mordente e Michael Preece
  • Scritto da: Harold Apter e Gordon T. Dawson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un noto spacciatore di droga, sta cercando di far fuori Walker quando cerca di avvicinarlo e per di più ha anche un figliastro (che uno degli studenti della scuola di karate di Walker), che consegna la droga con la sua bicicletta. Alla fine Walker riesce ad arrestare lo spacciatore e risolve il caso di uno stupratore del college.

Oltre il confine[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: On Deadly Ground
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Rick Husky

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paco, un ex collega di Walker che gli ha salvato la vita in passato, sta ora indagando su un boss della droga in Messico. L'uomo viene però scoperto e rapito per ordine del boss; pur non ottenendo il permesso di andare in Messico per cercare di salvarlo, Walker ci va ugualmente, raggiunto in seguito da Trivette. Una volta sul posto Walker interroga un venditore d'orologi, suo informatore, imparando che Paco è tenuto prigioniero nella villa del criminale. Questo non lo ha ucciso subito poiché vuole sapere da lui l'identità di una spia che l'ha tradito. I due ranger vengono raggiunti da una donna che finge di essere l'amante del boss, mentre in realtà è la spia ed intende vendicare la morte di sua sorella causata dalla droga. Col suo aiuto e quello di Trivette, Walker organizza un'irruzione nella villa: la donna, dopo aver addormentato i cani da guardia, cerca di liberare Paco ma viene scoperta ed il boss dà ordine di ucciderli entrambi. L'arrivo dei ranger li salva e nella confusione il boss tenta di scappare, venendo però fermato da Paco.

L'uomo giusto al momento sbagliato[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Right Man, Wrong Time
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Chris Bunch e Allan Cole

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Non ancora fidanzato con Alex, Walker rimane colpito da una cantante e se ne innamora. La donna è però perseguitata dal suo ex marito, un uomo violento e alcolizzato, che non ha accettato la separazione. Walker lo arresta, ma l'uomo viene presto rilasciato per il sovraffollamento del carcere, così si presenta al bar di C.D, dove l'ex moglie si sta esibendo, e minaccia di ucciderla essendo geloso del ranger. Benché l'uomo sia ubriaco, Walker riesce a farlo ragionare facendo leva sull'affetto che questo ha ancora per la sua bambina, a cui stava per togliere la madre. Sconvolto dal suo gesto e pentitosi di tutto ciò che ha fatto, l'uomo fugge poi in macchina e muore suicida travolgendo alcune taniche di benzina che esplodono. Pur ricambiando l'amore di Walker, la cantante non se la sente di iniziare subito una nuova storia e riprende il tour con la sua bambina.

Fuga nella boscaglia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Prodigal Son
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Peter Lance

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso di una rapina, Walker accorre sul posto ma non riesce ad evitare che un ostaggio venga ferito gravemente. Sentendosi colpevole, il ranger decide di prendersi una vacanza in uno sperduto parco naturale. Qui incontra un ragazzo fuggito di casa, che assieme a un suo amico ha appena rubato alcuni sacchetti di droga a dei trafficanti. Il ragazzo, Duane Parsons, ha un pessimo rapporto con la matrigna ed ammira invece il padre, uno sbandato che vive isolato in un camper: la sua intenzione è portargli la droga per dimostrargli quanto vale. Nel frattempo i trafficanti sono sulle tracce del giovane e lo ucciderebbero se non fosse difeso da Walker: durante una sparatoria il ranger resta però ferito e Duane vuole aiutarlo, ma il padre del ragazzo non lo soccorre e scappa con la droga, deludendo il figlio. Walker tuttavia non è morto e nello scontro finale riesce a catturare i delinquenti, lasciando poi la taglia alla matrigna del ragazzo, come aiuto per il suo ristorante.

Il comitato[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Committee
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Lawrence Hertzog

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un gruppo di "giustizieri" (formato da uomini di legge corrotti), ha preso l'abitudine di uccidere i criminali se riescono ad evitare le condanne. Walker riceve l'ordine di indagare sulla faccenda e finge di commettere un omicidio per essere sospeso dai ranger e venire così reclutato dai "giustizieri". Un'avvocatessa che fa parte del gruppo invita infatti Walker ad entrarvi, ma il ranger non riesce a catturare il capo della setta poiché di questo si sente solo la voce diffusa da un altoparlante. Successivamente, il capo propone di uccidere la donna che avrebbe voluto tirarsi indietro; per non farsi scoprire, Walker è obbligato a votare anch'esso per la morte dell'avvocatessa, ma in seguito riesce a salvarla. Intanto Trivette scopre che la voce che si sente nelle riunioni è in realtà registrata ed appartiene ad uno dei "giustizieri"; l'intera setta viene arrestata, insieme all'avvocatessa.

Visioni di morte[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Deadly Vision
  • Diretto da: Lee T. Hatzik
  • Scritto da: B.G. Henry

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Alla sede dei ranger arriva la madre di una bambina rapita, accompagnata da una sensitiva che la sta aiutando a ritrovarla. Walker tuttavia deve recarsi ad un convegno e Trivette prosegue le indagini assieme a C.D. La sensitiva riconosce il rapitore tra le foto dei sospettati, avendolo visto in una visione, e prevede una rapina dando modo ai due ranger di arrestare i colpevoli. Nel frattempo il rapitore, un folle che ha preso la bambina perché gli faccia compagnia, è deciso ad eliminare chiunque tenti di separarli e tenta di uccidere la sensitiva, riuscendo però solo a ferirla. Seguendo le visioni della donna, in cui la bambina è tenuta prigioniera vicino ad un luna park, Trivette e C.D riescono a trovarla; la piccola li avverte che sua madre è in pericolo, perché il rapitore vuole ucciderla. Tornato dal convegno ed avvertito dai suoi colleghi, Walker si reca a casa della donna in tempo per salvarla.

Il dirottamento[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Skyjacked
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Gregory S. Dinallo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'Ohio, un assassino condannato a morte sta per essere giustiziato con la sedia elettrica; la sentenza viene però affidata allo stato del Texas (che ha l'iniezione letale) e Walker e Trivette ricevono l'ordine di scortare il prigioniero nel suo viaggio in aereo. La sorella del criminale, decisa a liberarlo, uccide una hostess prendendone il posto e cerca di neutralizzare i due ranger mettendo un sonnifero nei loro pasti. La cosa funziona solo con Trivette (Walker, all'insaputa della donna, è stato cambiato di posto) ma l'assassino riesce a liberarsi e spara ad un passeggero che cercava di fermarlo; i suoi complici catturano in seguito anche Walker. L'aereo nel frattempo è atterrato ed il criminale, in cambio del carburante per la fuga, rilascia alcuni feriti (tra cui si nasconde anch'esso) e poi il resto dei passeggeri. Walker e Trivette riescono a ribellarsi e a sconfiggere la banda, poi inseguono l'assassino che, fuggito a bordo dell'ambulanza, si è rifugiato in un centro commerciale. L'uomo riesce a ferire Trivette in una sparatoria, ma viene infine sconfitto da Walker.

Carichi preziosi[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: The Long Haul
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Gordon T. Dawson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una banda di ladri ha ideato un piano per derubare i camionisti, li fa dirottare su una strada isolata da alcuni complici, travestiti da agenti di polizia. Mentre i camionisti percorrono la strada suggerita, altri componenti della banda li fermano e rubano loro il carico. Un amico di Walker cerca di ribellarsi e i ladri gli sparano e lo gettano da una scarpata; tuttavia sopravvive ed è poi ritrovato dal ranger, che decide di indagare sulla faccenda. Il piano di Walker prevede che Trivette guidi un camion carico di computer, mentre lui nascosto nel rimorchio aspetta l'arrivo dei ladri; Trivette viene però inseguito da un vero agente che lo multa e i ladri si disperdono. Il giorno successivo, i ranger tentano di nuovo, con C.D. alla guida di un altro camion e Walker che lo segue a distanza. Il trucco funziona finché un uomo riconosce C.D. come ranger e fa saltare la copertura. I ladri catturano sia C.D. che Trivette con l'intenzione di ucciderli; Walker piomba però sul posto e mette in salvo i suoi amici, pur distruggendo nella sparatoria il carico di liquori di C.D.

La lunga caccia[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Rampage
  • Diretto da: Tony Mordente
  • Scritto da: Gregory S. Dinallo

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Walker e Trivette arrestano due fratelli per vari reati, scoprendo che sono inoltre trafficanti di armi; gli altri fratelli pagano però la loro cauzione e minacciano i testimoni, di cui uno solo, una donna che era stata violentata, decide di testimoniare in tribunale. I criminali rapiscono allora la donna, dopo aver ferito Trivette che la scortava; Walker soccorre il suo collega ed insieme cercano di sorprendere i banditi nel loro covo ma questi, oltre a vivere in una zona isolata, hanno disseminato mine e altre trappole nei dintorni. I ranger hanno un incidente e vengono catturati dai criminali, che li legano e li gettano in una fossa assieme alla donna, con l'intenzione di seppellirli. I tre riescono a fuggire e Walker scopre alcune trappole che usa contro i suoi nemici. Aiutati da C.D. che era venuto a cercarli, Walker e Trivette scortano quindi la banda in prigione.

Riunione mortale[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Deadly Reunion
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Galen Thompson

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un Texas Ranger famoso, chiede aiuto a Walker per fare giustizia e per trovare l'assassino del figlio. Walker e Trivette lo aiutano e approfittano della sua presenza per farsi aiutare nelle indagini su un assassinio pianificato ai danni di un senatore.

Vittime innocenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Titolo originale: Stolen Lullaby
  • Diretto da: Michael Preece
  • Scritto da: Julie Friedgen

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Per aggirare le procedure burocratiche, un politico che ha deciso di adottare un neonato lo fa rapire, usando poi la notizia dell'adozione come pubblicità per la sua campagna elettorale. La madre del bambino lo riconosce in televisione e si presenta alla villa per riaverlo: benché nessuno le creda, in seguito Walker e Trivette con l'analisi del D.N.A confermano il suo sospetto. Intanto i trafficanti di bambini cercano di uccidere la madre con un'overdose; non riuscendovi, le ordinano di sparire altrimenti faranno del male al neonato. Prima di andarsene, la ragazza vuole accertarsi che il bambino stia bene, ma viene catturata da uno dei criminali che cerca di buttarla giù dal tetto dell'albergo. L'arrivo di Walker la salva; insieme ai ranger, la madre ritorna quindi alla villa e riprende il suo bambino, mentre il politico finisce in prigione.

  • Questo episodio rappresenta l'ultima apparizione nella serie per Floyd 'Red Crow' Westerman, nel ruolo dello zio Ray in cui uscita è immotivata, fino alla quarta stagione in una scena in cui Walker rivela che lo zio Ray è morto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione