Enel Energia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Enel Energia
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione13 giugno 2001
Sede principaleRoma
GruppoEnel
SettoreEnergia
Dipendenti1.555 (2020)
Slogan«What’s Your Power?»
Sito webwww.enel.it/

Enel Energia S.p.A. è una azienda italiana che opera nel settore dell'energia elettrica e del gas naturale. È direttamente controllata da Enel, la più grossa azienda elettrica italiana.

Vende energia elettrica e gas naturale ai clienti del mercato libero, mentre la parallela Servizio Elettrico Nazionale è dedicata ai clienti in regime di maggior tutela.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce formalmente il 1º gennaio 2003 quando Enel Trade S.p.A. diventa Enel Energia S.p.A.[2]. Successivamente le attività relative ai contratti di approvvigionamento di gas per le società del gruppo Enel sono state scisse e conferite a una nuova società denominata egualmente Enel Trade. Ha incorporato Enel Gas S.p.A. nel 2007.

Secondo l'ultimo bilancio Enel, ha 5.1 milioni di clienti nel mercato dell'energia elettrica e 3.2 milioni nel mercato del gas naturale.

Nel 2012 è stata inaugurata la sede centrale di Potenza, in via della tecnica, mentre la sede operativa è ancora nel Palazzo dell'Enel a Roma.

L'offerta[modifica | modifica wikitesto]

Enel Energia propone una offerta sul libero mercato divisa in tre macro settori: Elettricità, Gas, Dual (contratti congiunti che permettono l'erogazione di luce e gas sottoscrivendo un unico contratto di fornitura)

L'offerta è proposta sia per il mercato residenziale attraverso i numerosi punti vendita presenti sul territorio[3] o il numero verde 800900860[4], sia per le aziende attraverso la rete di Key Account Manager[5] .

Principali azionisti e il consiglio di amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Enel Energia è una controllata del gruppo Enel S.p.A. e ha il seguente azionariato:

  • ENEL, 42%
  • Capitale flottante, 58%

Il gruppo Enel S.p.A. invece, ha come azionisti:[6]

  • Ministero dell'Economia e delle Finanze, 31%
  • Blackrock, 3%
  • Capitale flottante, 66%

Il consiglio di amministrazione di Enel, che rimarrà in carica fino al 2022, ha visto l’elezione del presidente Michele Crisostomo e dell’Amministratore Delegato Francesco Starace. Il consiglio conta inoltre altri otto consiglieri.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Che differenza c’è tra le tariffe di Enel Energia ed Enel Servizio Elettrico, QuiFinanza. URL consultato il 9 novembre 2018.
  2. ^ agcm.it. URL consultato il 3 aprile 2013 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2017).
  3. ^ Trova Spazio Enel – Enel, su www.enel.it. URL consultato il 1º aprile 2020.
  4. ^ Parlare con operatore Enel, su parlareconoperatore.com. URL consultato il 12º settembre 2021.
  5. ^ Offerte Energia Elettrica e Gas Per le Grandi Aziende | Enel Energia, su www.enel.it. URL consultato il 1º aprile 2020.
  6. ^ Azionariato Enel S.p.A., su consob.it.
  7. ^ Consiglio di amministrazione Enel, su enel.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Energia Portale Energia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di energia