Enea (nome)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Enea è un nome proprio di persona italiano maschile.

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Continua il nome greco Αινείας (Aineias), d'incerto significato[1]. Potrebbe derivare dal termine αινη (aine) o αἶνος (ainos), "lode" (ma anche "riconoscimento", "storia", "racconto")[1][2][3], e significare quindi "degno di lode"[1][3][4], o alternativamente potrebbe essere correlato al termine ainos, che significa "terribile", "orribile"[1].

Il nome è portato dal personaggio mitologico di Enea, figlio di Anchise e Afrodite, protagonista dell'Eneide di Virgilio (ma presente anche nell'Iliade di Omero), capostipite dei romani[1][2]. Un personaggio con questo nome, Enea, compare anche nel Nuovo Testamento.

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia 15 novembre in onore del beato Enea di Faenza (il cui culto non è mai stato ufficialmente riconosciuto dalla Chiesa)[4][5].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Aeneas, su Online Etymology Dictionary. URL consultato il 28 maggio 2012.
  2. ^ a b c d e f g (EN) Aeneas, su Behind the Name. URL consultato il 28 maggio 2012.
  3. ^ a b c d e (EN) Hagnodemos - Aischias, su Etymologica: Deciphering Hellenic Names. URL consultato il 28 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 3 luglio 2012).
  4. ^ a b Valter Curzi, Dizionario dei nomi, 2ª ed., L'Airone Editrice, 2003 [1998], pp. 52, 116, ISBN 88-7944-603-7.
  5. ^ Beato Enea da Faenza, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 28 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi