Emanuele Biggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Emanuele Biggi (Genova, 7 luglio 1979) è un naturalista, fotografo e conduttore televisivo italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in Scienze Naturali e in possesso anche di un dottorato in Scienze Ambientali, la sua passione per i piccoli animali come anfibi, rettili e artropodi lo ha portato ad occuparsi del loro studio e della loro conservazione. Il suo strumento principale per la divulgazione delle sue tematiche preferite è la fotografia naturalistica, soprattutto la macro e il cosiddetto "ritratto ambientato" (wideangle macro).

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Biggi è stato ospite in varie trasmissioni tv, partendo dal programma per ragazzi Trebisonda, andato in onda su Rai 3, passando per Wild - Oltrenatura (RTI - Mediaset).

Ha presentato nel 2012-2013 il programma La grande fuga per conto del Canale di Sky Dea Sapere.

Dal 2013 è co-conduttore del programma televisivo Geo, affiancando il volto storico Sveva Sagramola.

Mostre[modifica | modifica wikitesto]

Collabora da anni con il suo amico e collega Francesco Tomasinelli nell'ideazione e allestimento di mostre scientifiche come "Predatori del Microcosmo" (già presentata a Genova, Bergamo, Torino, Trento, Varese e Calci), "Copioni e Copiati" (mostra sul mimetismo e sulla biomimetica in collaborazione con la Scuola di Robotica). La prima delle due mostre nel 2014 è stata riproposta a Genova in una versione totalmente rinnovata e moderna con il nome di "Zanne, Corazze e Veleni".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]