Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Elettroshock Daisy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elettroshock Daisy
電撃デイジー
(Dengeki Deijī)
Elettroshock Daisy.gif
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante Teru e Tasuku
manga
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Kyōsuke Motomi
Editore Shogakukan
Rivista Bessatsu Shōjo Comic
Target shōjo
1ª edizione 12 maggio 2007 – 12 ottobre 2013
Periodicità semestrale
Tankōbon 16 (completa)
Editore it. Flashbook
Collana 1ª ed. it. Girls Garden Series
1ª edizione it. novembre 2010 – ottobre 2014
Periodicità it. bimestrale
Volumi it. 16 (completa)
Generi commedia, dramma, sentimentale

Elettroshock Daisy (電撃デイジー Dengeki Deijī?) è un manga shōjo di Kyōsuke Motomi, che è stato serializzato sulla rivista Bessatsu Shōjo Comic della Shogakukan dal 12 maggio 2007 al 12 ottobre 2013. I capitoli sono stati raccolti complessivamente in sedici volumi tankōbon, pubblicati in Giappone tra ottobre 2007 e febbraio 2014. In Italia la serie è stata concessa in licenza alla Flashbook, che ne ha pubblicato i volumi tra novembre 2010 ed ottobre 2014.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il fratello maggiore di Teru, prima di morire, le lascia un cellulare contenente il contatto e-mail di una persona di nome DAISY, alla quale aveva detto di "aiutarla quando egli non sarebbe più stato capace di farlo". DAISY diventa molto importante per la ragazza, poiché negli anni successivi le manda parole e discorsi incoraggianti attraverso il telefono, dato che lei è rimasta sola[1]. Un pomeriggio, dopo che i bulli del Consiglio Studentesco vengono misteriosamente allontanati, Teru rompe accidentalmente una finestra della scuola, cosa che la porta a lavorare per il crudele bidello Tasuku Kurosaki. Tuttavia i suoi sentimenti sorpassano quelli del rapporto padrone-serva e lei inizia a chiedersi quale sia la vera identità di DAISY[1].

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

Teru Kurebayashi (紅林 照 Kurebayashi Teru?)
Teru è una studentessa di sedici anni gentile e sicura di sé, che, essendo orfana, è rimasta sola dopo la morte del fratello maggiore. Le è rimasto solo un cellulare, datole dal fratello, che contiene l'email di DAISY, una persona misteriosa che diventa fonte di incoraggiamento per Teru e che la protegge da lontano tramite messaggi e talvolta attraverso atti fisici a insaputa della ragazza. Nonostante non l'abbia mai incontrato, Teru ha così piena fiducia in lui. Un giorno però rompe una finestra della scuola e così è costretta a diventare la "serva" del bidello Kurosaki Tasuku per ripagare i danni. Durante il corso della storia, i sentimenti di Teru nei confronti di Kurosaki da negativi diventano sempre più romantici e così inizia a chiedersi se Kurosaki possa essere DAISY e se il cellulare del fratello possa in realtà essere qualcosa di più di ciò che sembra.
Tasuku Kurosaki (黒崎 祐 Kurosaki Tasuku?)
Kurosaki è un ragazzo biondo di ventiquattro anni che lavora come bidello nella scuola di Teru e che spesso fuma le sigarette Philip Morris, beve e ha comportamenti violenti. Nonostante il suo atteggiamento sgradevole, si preoccupa costantemente per Teru, proteggendola ed essendo gentile con lei. Teru inizialmente non sa che Kurosaki è DAISY, un hacker che ha lavorato con suo fratello Sōichirō, il quale prima di morire gli lasciò il compito di badare a lei. Viene descritto dagli amici di Teru come un ragazzo molto attraente, anche se non mostra quasi mai le sue emozioni. Dato che i suoi sentimenti per Teru sono noti ai suoi amici, con suo grande dispiacere viene spesso preso in giro da questi con attributi come "pervertito" o "lolicon". Nonostante i suoi forti sentimenti per lei, Kurosaki crede che non ha il diritto di amare Teru dato che è "colui che ha causato la morte di suo fratello". Infatti in tutto il manga i suoi sentimenti sono contrastati costantemente dai ricordi del suo complicato passato come hacker.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

Masuda (増田?)
Masuda è il manager dell'Ohanabatake, una sala da tè in stile occidentale, ed è mostrato spesso con una bandana e un grembiule. Sia Kurosaki che Riko ed altri personaggi si riferiscono a lui con il termine "Master". Nonostante il suo comportamento cordiale e la sua tendenza ad irritare Kurosaki con riferimenti alla sua relazione con Teru, il Master può essere sorprendentemente pauroso; lo stesso Kurosaki ammette che Masuda è molto più spaventoso di lui. Il Master è a conoscenza di tutte le attività di Kurosaki come DAISY ed ha vegliato su di lui anche prima del loro primo incontro con Sōichirō Kurebayashi.
Riko Onizuka (鬼塚 理子 Onizuka Riko?)
Riko Onizuka era un membro del gruppo di progettazione del fratello di Teru, con il quale era fidanzata. Per questo motivo tratta Teru come una sorella minore e vive insieme a lei in un appartamento dello stesso edificio dove abita Kurosaki. Riko è amica di Kurosaki e spesso gli dà consigli riguardo alla sua situazione con Teru, prendendolo in giro frequentemente o punendolo quando pensa che ha agito inopportunamente con lei. È il consulente scolastico della scuola di Teru ed ha trent'anni.
Kiyoshi Hasegawa (長谷川 清 Hasegawa Kiyoshi?)
Kiyoshi è il migliore amico e compagno di classe di Teru. Ha tentato di scoprire di più sul perché Teru è rimasta così povera dopo la morte di suo fratello, nonostante la reputazione di brillante ingegnere di Sōichirō. Tuttavia ha messo nei guai sia se stesso che Teru, per poi essere salvato da Kurosaki. È un ragazzo intelligente che eccelle nella discrezione, e che viene a conoscenza della vera identità di DAISY dal Master in segno di fiducia. Successivamente Kurosaki utilizza Kiyoshi come secondo "servo" ed altro paio d'occhi per proteggere Teru, anche se Kiyoshi non esita a prendere in giro l'affetto del suo padrone per la sua migliore amica.
Kazumasa Andō (安藤 数正 Andō Kazumasa?)
Andō è il preside della scuola di Teru e Kurosaki ed è un vecchio collega di DAISY e del fratello di Teru. Inizialmente sembra essere il bidello sostituto di Kurosaki. Anche se appare come un personaggio comico che spesso esce da luoghi strani, piccoli e oscuri come prese d'aria e bidoni della spazzatura ed è masochista, Andō è serio appena sorgono questioni relative a DAISY e durante le investigazioni si comporta come il capo del gruppo. Il suo soprannome, Andy, gli è stato dato da Sōichirō.
Rena Ichinose ( 一之瀬 玲奈 Ichinose Rena?)
Rena è una ragazza attraente che ha la tendenza ad avere relazioni con uomini inaffidabili e che, in quanto Presidente del Consiglio Studentesco, utilizza il consiglio della scuola sia per fare la prepotente con studenti come Teru e Kiyoshi sia per privatizzare le strutture scolastiche. Grazie alla gentilezza di Teru, gradualmente smette di essere un bullo e di avere relazioni sbagliate. Anche se Rena non lo ammette, Teru diventa una delle sue prime vere amiche, e perciò tenta indirettamente di aiutarla a sviluppare la sua relazione con Kurosaki. Viene suggerito che in seguito si innamorerà di Kiyoshi.
Haruka Sawaguchi (沢口 遥 Sawaguchi Haruka?)
Haruka è una delle compagne di classe e amiche di Teru che si comporta come una specie di capo nel gruppo di amici della protagonista e che incoraggia la relazione dell'amica con Kurosaki. È la prima amica a cui Teru dice di essere a conoscenza del fatto che Kurosaki e DAISY sono la stessa persona. Haruka è spesso la prima a prendere le difese di Teru a scuola, portando in questo modo anche gli altri amici a fare lo stesso. È un membro dei club di arte, di atletica e di fantasmi.
Masumi Takeda (竹田 真澄 Takeda Masumi?)
Uno dei vecchi collaboratori di DAISY, descritto come persistente, ma non molto astuto. Arriva nella scuola di Teru come nuovo insegnante di informatica ed amministratore della gestione delle informazioni, ma in verità spera di avvicinarsi a Teru per ottenere il suo cellulare, credendo che contenga il software inedito a cui Sōichirō stava lavorando prima di morire. Mentre il suo primo tentativo di prendere l'oggetto viene sventato da Kurosaki, dopo il secondo Takeda decide di smettere di molestare Teru a causa della sua determinazione e gentilezza. Successivamente diventa un raro alleato di DAISY.

Altri[modifica | modifica wikitesto]

Sōichirō Kurebayashi (紅林 奏一郎 Kurebayashi Sōichirō?)
Sōichirō Kurebayashi è il fratello deceduto di Teru. Rispettato e ammirato come un ingegnere di computer molto dotato, ha creato un team di ingegneri che includeva Tasuku Kurosaki e Riko Onizuka. Si sa poco sul suo conto: è stato mostrato solo alcune volte in scene comiche con la sorella oppure in scene più serie con le persone di cui si prendeva cura. Prima della sua morte, Sōichirō probabilmente aveva creato un software che sarebbe stato venduto ad un prezzo molto alto, ma che è sparito misteriosamente. Ha costretto il suo amico Kurosaki ad impersonare il ruolo di DAISY. In seguito è stato rivelato che Sōichirō è morto a causa di un cancro allo stomaco e che, invece di curarsi, ha utilizzato tutto il suo tempo rimanente nel tentativo di risolvere il codice del virus di Kurosaki. Anche se Sōichirō è morto di malattia, Kurosaki è fermamente convinto che è stato lui ad aver causato indirettamente la morte del suo amico.
Tetsuya Arai (新井 哲也 Arai Tetsuya?)
Il precedente insegnante di tecnologie dell'informazione e amministratore del sistema della rete scolastica. Aveva una relazione con Rena ed era il consulente del Consiglio Studentesco. Tuttavia ha usato la sua posizione per appropriarsi indebitamente dei fondi della scuola finché Teru non ha chiesto l'aiuto di DAISY per mettere alla luce la questione. Dopo essere stato licenziato, è stato costretto a diventare una pedina in una serie di attività illegali contro DAISY. Preoccupato per la sicurezza di Rena, si avvicina a Teru per rivelarle informazioni riguardo all'organizzazione che lo tiene in pugno.
Chiharu Mori (森 千春 Mori Chiharu?)
Inizialmente presentata come l'attraente infermiera della scuola, Mori fa spesso insulti velati a Teru. Tuttavia, dopo che prova a usare Teru per svelare l'identità di DAISY, Kurosaki diventa gradualmente sempre più sospettoso riguardo a ciò che è capace di fare. Infatti è la vera colpevole di diversi attacchi su Teru e Kurosaki, tutti atti a ottenere informazioni sul pericoloso progetto che aveva creato Kurosaki stesso. Poiché è stata assunta dal predecessore di Andō, il suo passato è sconosciuto. Quando viene svelata la sua vera identità, sparisce dalla scuola e rimane alla larga.
Akira (アキラ?)
Un misterioso e inquietante ragazzo che ha una certa somiglianza con il fratello maggiore di Teru, Sōichirō, e che ha un largo sorriso da maniaco. Per nascondere il suo aspetto, indossa una felpa con cappuccio e di solito porta con sé uno yo-yo. Il suo comportamento è imprevedibile e apparentemente senza rimorsi, anche se è eccezionalmente attaccato ed affezionato a Chiharu Mori, la quale è una sua complice. In seguito viene identificato come un hacker di talento della mafia informatica Hyperion, anche se è un agente poco operativo a causa del suo stato emotivo infantile derivante dal trattamento speciale che ha ricevuto fino a quel momento. Akira mostra un interesse vendicativo nei confronti di Teru e prova piacere a farle del male in modo da mettere alla prova e far preoccupare Kurosaki, che egli incolpa per motivi sconosciuti legati al suo passato.
Amici di Teru
Tra gli amici di Teru ci sono una ragazza dai capelli a forma di casco (Kako カコ) e un ragazzo con i denti da coniglio (Ken ケン) che sono fidanzati, un ragazzo in sovrappeso (Yoshi 良) e una ragazza con la coda di cavallo (Mei メイ). Insieme formano un gruppo comico, i cui membri si supportano l'un l'altro e vedono Teru come il loro capo. Sono molto fedeli sia a Teru che agli altri amici.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata scritta e disegnata da Kyousuke Motomi ed è stata serializzata dalla Shogakukan sulla rivista mensile di manga shōjo Bessatsu Shōjo Comic dal 12 maggio 2007 al 12 ottobre 2013[2]. I vari capitoli sono stati raccolti in sedici volumi tankōbon.

In Italia la serie è stata pubblicata dalla Flashbook a partire da novembre 2010. La licenza del manga è stata concessa anche alla Ever Glory Publishing in Taiwan[3], alla Kaze Manga in Francia[4] e alla Viz Media nell'America del Nord[5].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giappone Italia
1 Elettroshock Daisy 1
「Dengeki Deijī 1」
26 ottobre 2007[6]
ISBN 978-4-09-130854-2
novembre 2010[7]
ISBN 978-88-6169-210-7
Capitoli 1–4 + un piccolo capitolo bonus
2 Elettroshock Daisy 2
「Dengeki Deijī 2」
26 marzo 2008[8]
ISBN 978-4-09-131455-0
gennaio 2011[9]
ISBN 978-88-6169-223-7
Capitoli 5–9
3 Elettroshock Daisy 3
「Dengeki Deijī 3」
26 agosto 2008[10]
ISBN 978-4-09-132007-0
marzo 2011[11]
ISBN 978-88-6169-228-2
Capitoli 10–14
4 Elettroshock Daisy 4
「Dengeki Deijī 4」
26 gennaio 2009[12]
ISBN 978-4-09-132210-4
maggio 2011[13]
ISBN 978-88-6169-254-1
Capitoli 15–19
5 Elettroshock Daisy 5
「Dengeki Deijī 5」
26 giugno 2009[14]
ISBN 978-4-09-132395-8
luglio 2011[15]
ISBN 978-88-6169-257-2
Capitoli 20–24
6 Elettroshock Daisy 6
「Dengeki Deijī 6」
26 febbraio 2010[16]
ISBN 978-4-09-132774-1
settembre 2011[17]
ISBN 978-88-6169-271-8
Capitoli 25–29 + due piccoli capitoli bonus
7 Elettroshock Daisy 7
「Dengeki Deijī 7」
26 luglio 2010[18]
ISBN 978-4-09-133384-1
dicembre 2011[19]
ISBN 978-88-6169-283-1
Capitoli 30–34
8 Elettroshock Daisy 8
「Dengeki Deijī 8」
26 ottobre 2010[20]
ISBN 978-4-09-133479-4
febbraio 2012[21]
ISBN 978-88-6169-298-5
Capitoli 35–39
9 Elettroshock Daisy 9
「Dengeki Deijī 9」
26 aprile 2011[22]
ISBN 978-4-09-133790-0
aprile 2012[23]
ISBN 978-88-6169-306-7
Capitoli 40–44
10 Elettroshock Daisy 10
「Dengeki Deijī 10」
26 settembre 2011[24]
ISBN 978-4-09-134037-5
giugno 2012
ISBN 978-88-6169-321-0
Capitoli 45–49
11 Elettroshock Daisy 11
「Dengeki Deijī 11」
26 marzo 2012[25]
ISBN 978-4-09-134316-1
novembre 2012
ISBN 978-88-6169-335-7
Capitoli 50–54
12 Elettroshock Daisy 12
「Dengeki Deijī 12」
26 giugno 2012[26]
ISBN 978-4-09-134553-0
febbraio 2013
ISBN 978-88-6169-357-9
Capitoli 55–59
13 Elettroshock Daisy 13
「Dengeki Deijī 13」
25 gennaio 2013[27]
ISBN 978-4-09-135080-0
settembre 2013
ISBN 978-88-6169-408-8
Capitoli 60–64
14 Elettroshock Daisy 14
「Dengeki Deijī 14」
26 giugno 2013[28]
ISBN 978-4-09-135267-5
febbraio 2014
ISBN 978-88-6169-433-0
Capitoli 65–69
15 Elettroshock Daisy 15
「Dengeki Deijī 15」
25 ottobre 2013[29]
ISBN 978-4-09-135650-5
giugno 2014
ISBN 978-88-6169-458-3
Capitoli 70–74
16 Elettroshock Daisy 16
「Dengeki Deijī 16」
26 febbraio 2014[30]
ISBN 978-4-09-135760-1
ottobre 2014
ISBN 978-88-6169-469-9
Capitoli 75 + quattro capitoli e una storia bonus

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata votata come miglior nuovo manga shōjo del 2010 dai fan dell'America del Nord nell'About.com Manga Readers' Choice Awards del 2011[31].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Introduzione di Elettroshock Daisy, Flashbook. URL consultato il 31 marzo 2014.
  2. ^ Termina il manga Elettroshock Daisy di Kyousuke Motomi (Flashbook), AnimeClick.it. URL consultato il 31 marzo 2014.
  3. ^ (ZH) 愛情接合器.最富恭介, Ever Glory Publishing. URL consultato il 20 gennaio 2010.
  4. ^ (FR) Nouveautés Kazé Manga, Animeland, 29 dicembre 2009. URL consultato il 20 gennaio 2010.
  5. ^ (EN) Dengeki Daisy Shōjo Romance Manga Listed by Amazon, Anime News Network, 5 febbraio 2010. URL consultato l'8 febbraio 2010.
  6. ^ (JA) 電撃デイジー 1, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  7. ^ Elettroshock Daisy 1, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  8. ^ (JA) 電撃デイジー 2, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  9. ^ Elettroshock Daisy 2, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  10. ^ (JA) 電撃デイジー 3, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  11. ^ Elettroshock Daisy 3, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  12. ^ (JA) 電撃デイジー 4, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  13. ^ Elettroshock Daisy 4, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  14. ^ (JA) 電撃デイジー 5, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  15. ^ Elettroshock Daisy 5, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  16. ^ (JA) 電撃デイジー 6, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  17. ^ Elettroshock Daisy 6, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  18. ^ (JA) 電撃デイジー 7, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  19. ^ Elettroshock Daisy 7, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  20. ^ (JA) 電撃デイジー 8, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  21. ^ Elettroshock Daisy 8, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  22. ^ (JA) 電撃デイジー 9, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  23. ^ Elettroshock Daisy 9, Flashbook. URL consultato il 23 luglio 2014.
  24. ^ (JA) 電撃デイジー 10, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  25. ^ (JA) 電撃デイジー 11, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  26. ^ (JA) 電撃デイジー 12, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  27. ^ (JA) 電撃デイジー 13, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  28. ^ (JA) 電撃デイジー 14, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  29. ^ (JA) 電撃デイジー 15, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  30. ^ (JA) 電撃デイジー 16, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2014.
  31. ^ (EN) Deb Aoki, 2011 About.com Manga Readers' Choice Awards, About.com. URL consultato il 31 marzo 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]