Edizioni dalla parte delle bambine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edizioni dalla parte delle bambine
StatoItalia Italia
Fondazione1975 a Milano
Chiusura1982
SettoreEditoria

Edizioni dalla parte della bambine è stata una casa editrice italiana di albi illustrati per bambine e bambini attiva a Milano dal 1975 al 1982.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata a Milano del 1975 da Adela Turin [1], Nella Bosnia e Francesca Canterelli, già attive professionalmente nel settore dei libri per l'infanzia rispettivamente come scrittrice, illustratrice e grafica, con l'obiettivo di pubblicare libri femministi per bambine e bambini, scommettendo sul cambiamento culturale in atto. Il nome della casa editrice si ispira al titolo del saggio del 1973 Dalla parte delle bambine di Elena Gianini Belotti, che ne autorizza l'uso.

Nel novembre 1975, escono i primi due libri: Rosaconfetto e Una fortunata catastrofe, in coedizione con la casa editrice francese Des Femmes fondata da Antoinette Fouque, che apre in Francia la collana Du côté des petites filles. Dal 1976 i testi vengono tradotti anche in spagnolo dalla casa editrice Lumen, diretta dalla scrittrice catalana Esther Tusquets.

Fu subito un grande successo editoriale e molti dei titoli sono stati poi pubblicati oltre che in francese e spagnolo anche in altre lingue (inglese, tedesco, svedese, norvegese e danese). I temi trattati nelle favole sono il condizionamento delle bambine come oggetto sessuale, la divisione sessuale dei ruoli in famiglia e nel lavoro, il divorzio, l’amicizia tra donne. Alcuni titoli rivisitano il mito e le fiabe tradizionali. Altri, rivolti alle adolescenti, affrontano temi come il ciclo mestruale e il parto.

Nel 1979, il testo Aurora, illustrato da Annie Goetzinger, viene premiato alla Fiera del libro per ragazzi di Bologna. Dopo aver pubblicato 34 titoli, la casa editrice cessa l'attività nel 1982.

Otto dei libri scritti da Adela Turin sono stati ripubblicati tra il 1999 e il 2001 in francese in una nuova traduzione, dalla casa editrice Actes Sud junior, e successivamente in italiano, riscritti, per la collana I velieri di Motta junior dall'inizio del nuovo secolo [2]. Adela Turin continua a promuovere rappresentazioni non sessiste soprattutto nel materiale educativo e nel 1994 fonda una associazione a livello europeo: Dalla Parte Delle Bambine = Du côté des filles = En favor de las niñas.

Collane e titoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Anno 35: Pianeta Mary: (2019 dell'era cristiana), di Adela Turin e Anna Montecroci, 1980
  • Arturo e Clementina, di Adela Turin e Nella Bosnia, 1976
  • Babbo Natale S.R.L., di Adela Turin e Margherita Saccaro, c1977.
  • Caravioletta: minidramma dei nostri tempi difficili, di Adela Turin e Francesca Cantarelli, 1982
  • Ciaobambola, di Adela Turin e Margherita Saccaro, 1978
  • Le cinque mogli di Barbabrizzolata , di Adela Turin, Francesca Cantarelli e Nella Bosnia, 1976.
  • Maiepoimai, di Adela Turin e Letizia Galli, c1977.
  • Melaracconti, di Adela Turin e Sylvie Selig, 1977
  • Rosa e brezza, di George Sand e Nicole Claveloux, 1977
  • Rosaconfetto, parole e immagini di Adela Turin e Nella Bosnia, 1975
  • Una fortunata catastrofe: parole e immagini di Adela Turin e Nella Bosnia, 1975
  • Storia di panini, di Adela Turin e Margherita Saccaro, 1976
  • La vera storia dei bonobo con gli occhiali, di Adela Turin e Nella Bosnia, 1976

Le avventure di Asolina[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel paese dei giganti: fiaba, di Adela Turin illustrata da Nella Bosnia, 1980
  • I regali della fata: fiaba, di Adela Turin illustrata da Nella Bosnia, 1981

Libri del pugno nelle nuvole[modifica | modifica wikitesto]

  • La mangìa nero, di Bruel Christian e Anne Bozellec, 1979

Per le ragazze[modifica | modifica wikitesto]

  • Agnès: una nascita come una festa, fotografie di Rene Barki, con il commento di Agnes, impaginate da Jeannette Rossi, c1979
  • Alice e Lucia: sul nostro sangue, testi di Adela Turin immagini Nella Bosnia, 1979
  • Arianna: tra le righe di una leggenda, di Adela Turin, 1979
  • Aura scrive, disegna, ci parla, di Aura Cesari, 1979
  • Aurora: Aurore Dupin diventa George Sand, le immagini sono di Annie Goetzinger su sceneggiatura e testi di Adela Turin colorate da Francesca Cantarelli, 1978

Streghe e fate[modifica | modifica wikitesto]

  • Le erbe magiche: fiaba, di Adela Turin illustrata da Nadia Pazzaglia, 1980
  • Il giardiniere astrologo, di Adela Turin illustrata da Barbara de Brunhoff, 1982
  • Il gomitolo bianco: fiaba, di Adela Turin illustrata da Aura Cesari, 1980
  • La giubba pezzata: fiaba, di Adela Turin illustrata da Anna Curti, 1980
  • La mano di Pamela: fiaba, di Adela Turin illustrata da Nella Bosnia, 1982
  • Le scatole di cristallo: fiaba,,di Adela Turin illustrata da Nella Bosnia, 1980

Donnaluna astrologia[modifica | modifica wikitesto]

La collana uscita nel 1980, per adulte, ha l'introduzione, i testi simbolici e storici sull'astrologia di Adela Turin e Silvana Koen; i testi astrologici di Anna Mosca, Elena Rader, le biografie di varie autrici.

  • Ariete: come Isadora Duncan, Aleksandra Kollontaj, Flora Tristan e altre
  • Toro: come Anna Magnani, Charlotte Brontë e altre
  • Gemelli: come Sibilla Aleramo, Louise Michel e altre
  • Cancro: come Emily Brontë, George Sand e altre
  • Leone: come Marguerite Durand, Coco Chanel e altre
  • Vergine: come Emmeline Pankhurst, Clara Schumann e altre
  • Acquario: come Marilyn Monroe, Virginia Woolf e altre
  • Pesci: come Sarah Bernhardt, Rosa Luxemburg e altre

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il fondo bibliografico e archivistico di Adela Turin è presso l’Unione femminile nazionale e vedi anche: Adela Turin | enciclopedia delle donne
  2. ^ Pederzoli Roberta, Adela Turin e la collana "Dalla parte delle bambine". Storia di alcuni albi illustrati militanti fra Italia e Francia, passato e presente, In : Tessere trame Narrare storie. Le donne e la scrittura per l'infanzia, Aracne, 2015; p. 263-300.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cagnolati Antonella (a cura di), Tessere trame, narrare storie: le donne e la scrittura per l'infanzia, Roma, Aracne, 2015, ISBN 978-88-548-6420-7.
  • Manuela Fraire, Rosalba Spagnoletti, Marina Virdis (a cura di), L’almanacco. Luoghi, nomi, incontri, fatti, lavori in corso del movimento femminista italiano dal 1972, Roma, Edizioni delle donne, 1978.
  • Loredana Lipperini, Ancora dalla parte delle bambine. Feltrinelli, 2008 ISBN 9788807721335
  • Salviati Carla Ida, Raccontare destini. La fiaba come materia prima dell'immaginario di ieri e di oggi, Torino, Einaudi, 2002, ISBN 978-88-7926-391-7.
  • Anna Travagliati, Alle figlie del femminismo: una casa editrice dalla parte delle bambine tesi di master, su unionefemminile.it, Università degli studi di Pavia, Collegio Santa Caterina da Siena, Master di I livello Professioni e prodotti dell’editoria, 2017. URL consultato il 28 aprile 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Categorie[modifica | modifica wikitesto]