Editoriale Domus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Editoriale Domus
Stato Italia Italia
Forma societaria Società per azioni
Fondazione 1929
Fondata da Gianni Mazzocchi
Sede principale Rozzano
Persone chiave
  • Maria Giovanna Mazzocchi (presidente)
Settore Editoria
Prodotti Quattroruote, Domus
Sito web

La Editoriale Domus è una casa editrice italiana, fondata nel 1929 da Gianni Mazzocchi. È la più vecchia azienda italiana di periodici specializzati; pubblica riviste di settore come Quattroruote, Domus, Meridiani e TuttoTrasporti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1928 esce in edicola il primo numero di Domus, rivista di architettura diretta da Gio Ponti, acquistata l'anno successivo da Gianni Mazzocchi (1906-1984), giovane editore di origine marchigiana, che dà vita alla Editoriale Domus.

Nell'immediato dopoguerra (ottobre 1945) è fondatore del settimanale illustrato d'attualità L'Europeo, che diventerà presto leader di mercato (250.000 copie nel 1947).[1] Nel febbraio 1949 segue la fondazione del settimanale di politica e cultura Il Mondo.

Nel 1956 nasce la rivista di maggiore diffusione dell'azienda, Quattroruote cui si aggiunge L'Auto Italiana, antica e prestigiosa rivista del medesimo settore, il cui enorme archivio andrà ad arricchire il patrimonio storico-documentale dell'azienda editoriale. Risale invece al 1978 TuttoTrasporti, la prima rivista italiana dedicata al trasporto su gomma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Lombardo, La stampa periodica in Italia, Roma, Editori Riuniti, 1985.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria