TuttoTrasporti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
TuttoTrasporti
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità mensile
Genere autoveicoli commerciali e industriali
Fondazione 1978
Sede Via G. Mazzocchi, 1/3 20089 Rozzano (MI)
Direttore Ambrogio Rovelli
Sito web www.tuttotrasporti.it
 

TuttoTrasporti è il mensile dedicato al trasporto su gomma dell'Editoriale Domus, la casa editrice fondata da Gianni Mazzocchi che pubblica anche Quattroruote.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La rivista viene distribuita sia in edicola sia in abbonamento e si occupa di attualità, leggi e fisco, lavoro, strade, gestione e costi, logistica. Pubblica inoltre prove su strada dei veicoli da lavoro (dai furgoni ai mezzi pesanti) e rappresenta l'Italia nella giuria per l'assegnazione dei premi internazionali International Truck, Bus of the year, Coach of the year e Van of the Year.

Una sezione è dedicata al trasporto passeggeri, con reportage e notizie di attualità sia sugli autobus da città che sui gran turismo.

La sezione denominata "Report" informa su mercato, economia e finanza dell'autotrasporto.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

L'editore, Gianni Mazzocchi, è stato anche il primo direttore responsabile di TuttoTrasporti. Gli sono succeduti: Raffaele Mastrostefano, Lorenzo Raffo e Lorenza Moz (1º gennaio 2008 - 2010). Dal 2010 al 2015 ha firmato la rivista Marcello Minerbi che ha lasciato poi la guida all'editore Giovanna Mazzocchi. Da giugno 2017 il periodico è diretto da Ambrogio Rovelli[1].

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

La rivista è certificata Ads[2] e ha una diffusione media accertata per il 2007 di poco sopra le 29 000 copie [3].

La pubblicità è raccolta direttamente; la redazione si trova a Rozzano (Milano) ed è composta da 11 giornalisti professionisti.

Sinergico alla rivista è il sito internet e a TuttoTrasporti si affianca Tuttousato, mensile sui veicoli commerciali e pesanti di seconda mano, con un'ampia sezione di annunci fotografici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria