Edistudio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edistudio Pisa
StatoItalia Italia
Fondazione1977 a Pisa
Fondata daBrunetto Casini
Sede principalePisa
SettoreEditoria
Sito web

La Edistudio è una casa editrice italiana fondata a Pisa nel 1977 da Brunetto Casini.

Storia dell'azienda[modifica | modifica wikitesto]

Fin dalla sua nascita si è specializzata nella pubblicazione di libri in lingua esperanto.

Negli anni Edistudio ha pubblicato molti classici della letteratura esperantista, fra cui lavori originali di Ludwik Lejzer Zamenhof, William Auld, Tibor Sekelj, Spomenka Štimec, Kálmán Kalocsay, Gaston Waringhien, Marinko Ĝivoje, Roger Bernard, Daniela Deneva Power, Baldur Ragnarsson, Reto Rossetti, Raymond Schwartz, Nikola Raŝiĉ, Ulrich Lins[1], Aldo de' Giorgi, Bernard Golden, Poul Thorsen, Julius Balbin e Johan Valano.

Ha inoltre pubblicato traduzioni in esperanto di opere di William Shakespeare, Umberto Eco, Fulvio Tomizza, Dino Buzzati, Giovanni Verga, Rudyard Kipling, Vamba ad opera di Nicolino Rossi, Mauro Nervi, Carlo Minnaja, Daniele Mistretta, Probal Dasgupta e altri traduttori.

Fra le sue pubblicazioni sono da citare anche diverse musicassette (cantate da Gianfranco Molle, Giulio Cappa, Marcella Fasani, Ĵak Le Puil', Amplifiki, Ĵomart kaj Nataŝa, Georgo Handzlik) e CD (Gianfranco Molle, Giorgio Nissim).

Nel 2009 ha intrapreso anche la produzione del film in DVD "Doktoro Esperanto" di e con Mario Migliucci e di fumetti, con Lupo Alberto e Diabolik.

Tra le sue pubblicazioni, "La sonetoj" di Shakespeare, "Aŭstralia antologio", "Klera ezino" e "La metamorfozo" de Kafka sono stati pubblicati con il riconoscimento di appartenere alla Serio Oriento-Okcidento[2] con gli auspici dell'Unesco. mentre "La ĵurnaleto de Joĉjo Tempesto" e "La vita di Damoru" come0 parte di un progetto EU italo-croato di interscambio di libri per bambini, che come interscambio ha avuto la pubblicazione de "Il giornalino di Gian Burrasca" in hindi[3].

Principali collane[modifica | modifica wikitesto]

Si elencano di seguito le principali categorie:

  • Antologie: raccolte di testi e studi sulla letteratura australiana e italiana e sulle discipline economiche
  • Prosa: riproposta dei classici della letteratura in versione esperanta
  • Poesia
  • Didattica: corsi, lezioni, esercizi per l'apprendimento dell'esperanto
  • Fumetti: versioni esperante di alcuni classici del fumetto
  • Musica: canzonieri e cd sulla performance musicale in esperanto
  • Saggistica: vocabolari e manuali di esperanto
  • Teatro
  • Dvd: produzione di film, come il Doktoro Esperanto di Mario Migliucci
  • Riviste: riviste in esperanto, versioni in esperanto di monografie classiche
  • Free press: Pisa informazioni, Lucca informazioni, TrovoCasa[4], La Vetrina Casa.

Riviste[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storico, si è professionalmente occupato per la «Deutscher Akademischer Austauschdienst» dello scambio internazionale di docenti.
  2. ^ Si veda la pagina Wikipedia in Ingleseen:Serio Oriento-Okcidento, Francesefr:Serio Oriento-Okcidento, Tedescode:Serio Oriento-Okcidento o Esperantoeo:Serio Oriento-Okcidento
  3. ^ Recensito in: [1]
  4. ^ Collegata al portale immobiliare "www.trovocasa.net", su trovocasa.net., sempre della Edistudio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]