Edinburg (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Edinburg
city
(EN) City of Edinburg
Edinburg – Veduta
Il tribunale della contea di Hidalgo come visto da University Drive alla fine del 2002
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea Hidalgo
Amministrazione
Sindaco Richard Garcia
Territorio
Coordinate 26°18′15.12″N 98°09′50.04″W / 26.3042°N 98.1639°W26.3042; -98.1639 (Edinburg)Coordinate: 26°18′15.12″N 98°09′50.04″W / 26.3042°N 98.1639°W26.3042; -98.1639 (Edinburg)
Altitudine 29 m s.l.m.
Superficie 97,62 km²
Abitanti 77 100 (2010)
Densità 789,8 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 78539–78541
Prefisso 956
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Edinburg
Edinburg
Edinburg – Mappa
Sito istituzionale

Edinburg (/ˈɛdᵻnbərɡ/ ED-in-bərg) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America e capoluogo della contea di Hidalgo nello Stato del Texas. La popolazione era di 77,100 abitanti al censimento del 2010. Edinburg fa parte delle aree metropolitane di McAllen-Edinburg-Mission e Reynosa-McAllen.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Edinburg è situata a 26°18′15″N 98°09′50″W / 26.304167°N 98.163889°W26.304167; -98.163889 (26.304225, -98.163751)[1].

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 97,62 km², dei quali 97,47 km² di territorio e 0.16 km² di acque interne (0,16% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

John Closner e William Briggs, che avevano progetti di sviluppo del territorio nei pressi di Chapin, 17 miglia a nord di Hidalgo, ne fecero il capoluogo della contea di Chapin. Il sito della città prendeva nome in onore di Dennis B. Chapin, un altro dei suoi promotori. Il coinvolgimento di Chapin in un omicidio causò un cambiamento del nome nel 1911 in Edinburg, in onore della città di Edimburgo (Edinburg in inglese) in Scozia, dove era nato John Young. La città era cresciuta lentamente a circa 800 abitanti nel 1915 e rimase non incorporata fino al 1919. Durante i primi anni era una comunità di ranch, ma l'arrivo dell'irrigazione nel 1915 avviò un'economia agricola. Edinburg divenne rapidamente un centro per l'acquisto e la lavorazione di cotone, grano e agrumi. Altri sviluppi economici prima della seconda guerra mondiale erano le industrie di ortaggi, sorgo, mais, canne da zucchero e pollame (uova). Dopo la guerra, l'economia si era diversificata ulteriormente includendo la produzione di pesche e meloni, impianti di trasformazione alimentare, mobili da cucina, attrezzature petrolifere, prodotti in calcestruzzo, prodotti chimici agricoli e scatole ondulate. Negli anni 1970 il turismo era aumentato in modo significativo[2].

Il primo servizio ferroviario nel 1909 era un raccordo ferroviario di otto miglia, estendendosi da quella che collega Brownsville e San Juan. 17 anni dopo la città ricevette collegamenti ferroviari diretti con Corpus Christi e San Antonio. Dopo che autostrade e camion sostituirono il servizio ferroviario, Edinburg ne ha beneficiato della sua posizione su un importante incrocio autostradale. Negli anni 1980 l'industria dei trasporti della città possedeva sei linee di merci commerciali e due linee di autobus. La città era chiamata "la città porta della valle del Rio Grande"[2].

La prima stazione radio di Edinburg fu creata nel 1947 e nel 1960 era disponibile all'ascolto del pubblico in spagnolo e inglese. Negli anni 1970 e 1980 furono create altre tre stazioni radio. Un afflusso di persone sia del Messico che da varie parti degli Stati Uniti diedero alla città un mix etnico e religioso. Gli ispanici costituiscono l'80 percento della popolazione, e ben oltre i due terzi di loro sono cattolici. L'afflusso protestante fece la sua prima apparizione con la fondazione della prima chiesa battista nel 1912. Altre variante dei protestanti arrivarono successivamente ed erano Discepoli di Cristo, luterani, presbiteri, metodisti, pentecostali, scienziati cristiani, adventisti dei sette giorni e prima quadrupla Chiesa. Nel 1946, il Rio Grande Bible Institute fu creato per la sua attività di formazione dei ministri protestanti per l'America Latina. La prima chiesa cattolica, la chiesa del Sacro Cuore, non fu aperta a fino circa nel 1926. Altre due furono create successivamente per la popolazione cattolica crescente[2].

Tradizionalmente, Edinburg è una fortezza democratica che riflette la politica della contea. L'organo direttivo è composto da cinque commissari, tra cui il sindaco, che gestisce tramite un direttore della città. Le istituzioni statali e gli uffici di agenzie di Edinburg includono il Texas Department of Human Services, la compagnia della Texas National Guard, l'Evins Regional Juvenile Center, il Texas Employment Commission, e il Texas Rehabilitation Commission. Nel 1976 la città divenne la sede della South Texas Symphony Association, che sponsorizza la Valley Symphony Orchestra, la Valley Symphony Chorale, e la South Texas Chamber Orchestra. L'University of Texas-Pan American, fondata nel 1927 come un college per ragazzi, si trova ad Edinburg. La città possedeva un'iscrizione di circa 12,200 studenti durante l'anno accademico 1990-1991, e offre programmi per la laurea e per i laureati. Inoltre, nella città si trovano il Region One Educational Service Center e l'Edinburg Consolidated Independent School District[2].

Il principale punto di riferimento storico di Edinburg è il suo ex municipio, eretto nel 1909 e situato vicino all'angolo nord-occidentale di Plaza Hidalgo, di fronte al tribunale della contea. Nella piazza è possibile trovare il busto del comandante dell'indipendenza messicana Padre Miguel Hidalgo y Costilla, che deve il nome alla contea. L'edificio, originariamente il carcere della contea, dispone di una porta a trappola per appendere che fu utilizzata solo una volta. Più tardi l'edificio divenne un municipio, e nel 2005 ospitò il museo storico della contea. Durante la fine del XX secolo, Edinburg registrava una crescita annua del 3,4 percento. La popolazione nel 2000 era di 48,465 abitanti[2].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[3] del 2010, la popolazione era di 77,100 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'85,27% di bianchi, l'1,59% di afroamericani, lo 0,41% di nativi americani, il 2,17% di asiatici, lo 0,02% di oceanici, il 9,06% di altre razze, e l'1,49% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano l'88,18% della popolazione.

Persone legate ad Edinburg[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE4353050-3
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas